Utente
salve vorrei un consulto per mio marito...negli ultimi due anni ha lamentato fastidiosi dolori e bruciore sotto lo stomaco sulla pancia...ha fatto analisi sangue analisi delle tre feci con risultati normali...il medico di base gli aveva prescritto delle pillole per colon irrittato ma lui non la mai prese perche non riesce...questo bruciore va e viene...ma in questo mese si sta lamentando di nuovo...accusa un bruciore fisso alla pancia...non ha altri sintomi a parte diarrea alternata...ma per il resto a la solita fame non ha nausea neanche vomito...solo bruciore fisso...lui mi dice non e dolore ma bruciore...vorrebbe fare la gastroscopia, potrebbe essere utile?
cosa potrebbe essere??

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Gentile signora, per rispondere ho bisogno di avere molte altre informazioni : l' età di suo marito ; la sede esatta del dolore ; eventuali irradiazioni ; quando compare, in quali occasioni; se si attenua da solo ( per es. con l' evacuazione ; quanto dura ; se ha fatto qualche cura, dato che lo accusa da due anni e, se sì, con che cosa, come funziona l' intestino ( cosa significa diarrea alternata ? con quante scariche nella giornata ? ), ecc.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
mio marito ha 33 anni,il dolore e localizzato sopratutto sotto lombelico piu a destra e quando sta seduto tanto gli viene anche piu sopra dell'ombelico...il dolore bruciore nelle ultime settimane e fisso,si attenua un po ma poi ricompare ..con diarrea alternata intendevo dire che gli capita che fa anche diarrea ma il medico gl iha detto che puo essere che lui si prende di nervosismo e gli scarica cosi..ma il bruciore ripeto e costante nelle due ultime settimane..non ha altri sintomi.
l

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Questi sintomi possono rientrare bene in quella condizione che chiamiamo colon irritabile. Non credo che sia utile una gastroscopia e - data la giovane età - forse nemmeno una colonscopia. La sensazione di bruciore fà parte dei sintomi del colon irritabile. Credo che una cura con uno di quei prodotti con azione blanda sul colon possa attenuare o eliminare il suo disturbo. Credo che sia proprio uno di questi che il suo medico gli ha già consigliato, ma non so perché si rifiuta di prenderlo. Non bisogna essere contrari ai farmaci, soprattutto quando sono leggeri e privi di effetti collaterali. Certo, una situazione di " nervosismo " o di ansia o di stress possono accentuare questi disturbi. E' per questo che , ogni tanto, qualche pillola diventa necessaria. Lo convinca.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
salve dottore forse mi sono spiegata male,sulla questione delle pillole che non riesce a prenderle perche non riesce a ingoiare..all'epoca il medico di base gli aveva detto che c'erano solo le pillole..ha provato in tanti modi a prenderla ma non riesce..non e contrario ai farmaci..anche lui pensa che si puo trattare di colon irrittabile..perche non accusa altri sintomi particolari..solo bruciore fisso e anche feci sia liquide che non ..diciamo che durante il giorno va un 5 volte al bagno..quindi potrebbe trattarsi solo di colon irritabile? potrebbe trattarsi di ernia inguinale??un ultima cosa..due anni fa era andato al pronto soccorso perche accusava dolore all'addome gli avevano detto che aveva feci bloccate e un po di cistite acuta gli avevano dato buscofan come cura,potrebbe essere relativo a questo?