Utente
Salve gentili Dottori, soffro di infiammazione cronica intestinale, per verosimile morbo di crohn.

Ora so che con il crohn si manifesta la diarrea, ma ho il dubbio che sono anche celiaco, nel senso, mi sono reso conto che assumendo glutine, ovvero se in una settimana mangio pasta o pane, gli episodi di diarrea sono più comuni rispetto a quando mangio riso o alimenti privi di glutine.

Ho fatto gli esami del sangue, più una gastroscopia con esito seguente:

AUTOIMMUNITA':
Anticorpi anti transglutaminasi IgA <0.5 UA/ml 0, 0 - 10, 0

AUTOIMMUNITA':
Anticorpi anti gliadina IgG <0.5 UA/ml 0, 0 - 10, 0
Anticorpi anti gliadina IgA <0.5 UA/ml 0, 0 - 10, 0

SIEROPROTEINE
Immunoglobuline G 1610 mg/dl 690 - 1600 Turbidimetria
Immunoglobuline A <6.25 mg/dl 70-400 Turbidimetria
Immunoglobuline M 60 mg/dl 40 - 230 Turbidimetria

ESAME EMOCROMOCITOMETRICO
Globuli bianchi 11, 30 4, 00 - 12, 00
Globuli rossi 5, 27 3, 50 - 5, 60
Emoglobina 15, 2 11, 0 - 18, 0
Ematocrito 45, 3 32, 0 - 48, 0
Volume globulare medio (MCV) 86, 0 79, 0 - 101, 0
Contenuto globulare medio Hb (MCH) 28, 8 26, 0 - 35, 0
Concentrazione Hb globulare media (MCHC) 33, 6 31, 0 - 37, 0
Piastrine 326 150 - 450
Ampiezza distribuzione eritrociti (RDW-SD) 39, 0 37, 0 - 54, 0
Ampiezza distribuzione eritrociti (RDW) 12, 4 11, 5 - 16, 0
Ampiezza distribuzione piastrine (PDW) 11, 5 9, 0 - 17, 0
Volume piastrinico medio (MPV) 10, 1 9, 0 - 13, 0
Percentuale grandi piastrine (P-LCR) 25, 5 13, 0 - 43, 0
Neutrofili 79, 1 37, 0 - 75, 0
Linfociti 13, 2 12, 0 - 50, 0
Monociti 6, 3 0, 0 - 10, 0
Eosinofili 1, 0 0, 0 - 0, 7
Basofili 0, 4 0, 0 - 1, 5
Neutrofili 8, 95 2, 00 - 8, 00
Linfociti 1, 49 1, 00 - 4, 50
Monociti 0, 71 0, 00 - 1, 00
Eosinofili 0, 11 0, 00 - 0, 90
Basofili 0, 04 0, 00 - 0, 30

ERITROBLASTI
Eritroblasti conteggio 0, 00
Eritroblasti % 0, 0
VES 9 0 - 14

Tempo di protrombina (INR) 1, 20 0, 85 - 1, 20

CHIMICA E IMMUNOCHIMICA
TSH - tireotropina 2, 90 0, 45 - 4, 78
Vitamina B12 451 210 - 910
Folati 4, 8 2, 5 - 20, 0
AST 25 17 - 59
ALT 34 21 - 72
GGT 15 15 - 73
PCR 1, 1 0, 00 - 0, 50

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Gli esami del sangue andrebbero completati anche con fli anticorpi anti-endomisio, che sono più specifici. Se dovesse persistere un dubbio diagnostico ( non credo ), una diagnosi definitiva può essere fatta solo con una gastroscopia, completata dall' esame istologico della mucosa duodenale.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Gentile Prof. Tittobello, la ringrazio per il suo chiarimento.
L'esito della gastroscopia e dell'istologico sono i seguenti:

REFERTO EGDS CON BIOPSIA
Esofago: lume regolare, cardias incontinente, mucosa normale
Stomaco: lume regolare, presenza di piccola ulcera a livello dell'angulus (biopsie - p3); piloro pervio
Duodeno: bulbo con note di duodenite erosiva e II prozione nella norma (biopsie)

Materiale inviato
1 Seconda porzione duodenale
2 Bulbo
3 Angulus gastrico

DIAGNOSI
1 Un frammento di mucosa duodenale; i rari villi orientati e valutabili hanno architettura conservata e rapporto villo/cripta nella norma.
Non si osserva aumento della quota di linfociti T (CD3+) intraepiteliali.
2 Un frammento di mucosa duodenale; i rari villi orientati e valutabili hanno architettura conservata e rapporto villo/cripta nella norma.
Non si osserva aumento della quota di linfociti T (CD3+) intraepiteliali.
3 Un frammento di mucosa gastrica di tipo antrale sede di severe flogosi cronica in fase di moderata attività; presente Hp.

Per quanto riguarda la celiachia mi hanno detto che ho un deficit delle IgA, mi chiedevo se questo possa compromettere l'esito degli esami, almeno quelli del sangue?