Utente
Gentili Dottori, ho dei dubbi su una gastroenterite che mi affligge dal 2 Marzo.

Prima di tutto vorrei sapere se c'è una base per capire se si tratti di forma virale o batterica, poichè anche mia mamma due giorni dopo di me ha accusato la stessa malattia seppur in forma più grave tanto da finire in ps; a lei hanno prescritto antibiotico ciproxin, vorrei chiedervi per prima cosa secondo voi perchè a me non è stato dato se entrambe abbiamo avuto la stesso problema?
anche solo per scongiurare recidive?

Poi appunto vorrei sapere se c'è pericolo di recidiva o ritorno dei sintomi o se una volta ''passato il peggio'' posso oramai considerarmi sulla via della ripresa... perchè aimè nonostante la totale scomparsa attuale di sintomi, non riesco a riprendere a mangiare quantità normali di cibo, mi sazio con pochi bocconi e un leggero senso di nausea va e viene durante il giorno accompagnato da digestione lenta.


Infine vorrei sapere se a tutto ciò potrebbe essere legato un forte senso di stanchezza fisica e debolezza muscolare che avverto da stamani, mi sento sfinita, con particolare perdita di forza a gambe, braccia e zona del collo, che mi rendono difficili anche attività minime all'interno di casa.

Vi ringrazio infinitamente
P. S
Vi sarei grata se poteste, con i limiti del consulto a distanza, indicarmi qualche integratore che possa aiutarmi nella ripresa generale del mio stato, e se fosse il caso dopo 2 giorni di assunzione, che io continui a prendere Enterogermina, consigliata dal mio medico di famiglia (purtroppo anche lei a casa con influenza e non reperibile)

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Mi scusi, ma lei mi chiede i motivi dei suoi disturbi e quanto dureranno, senza averli minimamente descritti. Quali sono ? Che cosa avete mangiato nei fiorni precedenti il 2 marzo ( anche alcuni giorni prima ). E quale è stata la diagnosi fatta a sua madre al P. S.?. Spieghi tutto, per favore.
Prof. alberto tittobello