Utente
Salve,
Sono 5 giorni che ho un dolore al petto e al dorso e la sensazione di non poter digerire accompagnati da rutti, pensando fosse qualcosa riguardante il cuore sono andato al pronto soccorso dove hanno fatto esami del sangue hanno tenuto il mio cuore sotto controllo per circa 6 8 ore, e dopo che tutti gli esami sono risultati negativi mi hanno detto che potrebbe essere legato a un problema intestinale visto che sono soggetto a tanti bruciori di stomaco.

Ora sono 2 giorni che mangio in bianco e bevo tantissima acqua ma il dolore non accentua a diminuire e visto che purtroppo non potrò ricevere un visita nelle prossime 2 settimane (causa coronavirus) vorrei un consiglio da voi su come comportarmi e se e’ effettivamente una patologia che può collegarsi al tratto gastrointestinale.

Grazie in anticipo per tutto l’aiuto che potete darmi.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Data la sede del dolore ( al petto ), più che gastro-intestinale, la causa potrebbe essere l ' esofago, nel senso di un reflusso acido gastro-esofageo. Ha già provato a prendere qualche prodotto antiacido, specie di quelli a base di alginato e bicarbonato ?.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Salve e grazie per la veloce risposta.
Sono 4 giorni che prendo pastiglie di esomeprazolo e non ho notato nessun miglioramento o cambiamento