Utente
Vi scrivo perchè non so più cosa mangiare per stare bene.
Non ho mai avuto problemi con il cibo, anzi sono sempre stata una buona forchetta.
Da un anno ho dei problemi intensificati davvero moltissimo negli ultimi due mesi: mangio e sto male.
A volte non digerisco anche per 24 ore e mi sento un peso di 10 kili nella pancia, altre volte ho tantissima aria, altre volte ho la gastrite, altre volte ho delle forti fitte, altre volte sono crampi misti ad aria, altre volte ho più cose insieme, altre volte ho sintomi piu leggeri ma comunque il disagio è presente il 90% delle volte, 6 giorni su 7 almeno, io non riesco più a digerire.
Dunque quasi ogni giorno la mia routine è la stessa o tisane al finocchio, o pasticche contro la gastrite o pasticche contro l’aria nella pancia.
I dolori si fermano massimo all’ombelico, non sono stitica, non ho la diarrea, le feci sono normali. Sono ingrassata.
Ho cominciato a fare dei piccoli cambiamenti per cercare di capire se magari mi da fastidio un cibo in particolare: sì, va meglio quando evito pasta, pane e riso, ma comunque i sintomi non spariscono del tutto.
Va meglio quando mangio lentamente e masticando più del dovuto.
Va meglio quando mangio meno del solito.
Poi peró capita che anche se mangio poco i dolori cominciano un attimo dopo aver ingerito il primo boccone.
Per non parlare di quando per una sera esagero e mangio di più, un disagio terribile.

Oggi sono stata davvero molto male: yogurt greco a colazione con avena e frutta + caffè.
A pranzo due uova al tegamino, bresaola e carote lesse.
A merenda, e i dolori erano già cominciati, una banana e del latte di mandorla.
A cena, e mi sono seduta con fitte forti, patate al forno, orata e fagiolini.
Per una settimana ho provato a mangiare pochissimo e ho avuto problemi molto molto lievi, poi una sera ho mangiato una pizza bella grande e da lì i problemi si sono ripresentati.
Questa situazione così stran mi fa stare anche molto male psicologicamente perchè amo cucinare e amo mangiare, ma soprattutto non capisco cosa possa essere.
Per favore, mi potete consigliare cosa fare,?
Un test per le allergie?
Analisi normali?
Visita gastroenterologica?
Non so proprio come comportarmi perchè non ho mai avuto problemi simili e spiegarli è davvero difficile, il riassunto è che il mio corpo praticamente rifiuta il cibo.
Peró perchè allora non ho la diarrea?

Vi ringrazio di cuore e vi auguro una buona serata.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il suo corpo rifiuta il cibo ma dice di essere ingrassata......
In un anno non ha fatto alcun accertamento?
Magari semplici esami di laboratorio.
Come è quante volte va in bagno?
Credo che debba essere visitata da un gastroenterologo.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Il mio corpo rifiuta il cibo . Nel senso che è come se non volesse più digerirlo. Sono ingrassata pur non mangiando più del solito e pur praticando sport regolarmente, per questo mi stupisco.
Vado in bagno ogni giorno, tutte le mattina e le feci sono normali, non ho mai diarrea. Peró sono sempre molto, molto gonfia. Quando ho fame mi sento bene, ho i classici fastidi da fame ma è l’unico momento di tranquillità intestinale . Non ho fatto accertamenti perchè durante l’anno non ho dato peso al problema presentandosi solo sporadicamente, tutto è cambiato da tre mesi più o meno. Ho scritto proprio per chiedere che esami fare, se del sangue di routine o se quelli per le allergie. Le ultime analisi sono di un anno fa e andava tutto bene.
Mi consiglia direttamente una visita da uno specialista?

Grazie

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Prima si fa la visita.
Durante questa si programma l'iter diagnostico.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia