Utente
Un saluto a tutto lo staff di Medicitalia.
it,
Avevo già chiesto un consulto precedentemente presso il vostro portale:

https: //www. medicitalia.
it/consulti/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/684165-piccole-e-sporadiche-tracce-di-sangue-borborigmi.
html

Dopo che la mia situazione gastroenterologa è ulteriormente mutata ho provato ad aggiornare il precedente consulto ma senza ricevere risposta.

Cercherò di essere più sintetico possibile, visto che molti dettagli sono presenti nel consulto precedente.

La mia situazione attuale è questa:

- Defeco regolarmente una volta al giorno
- Solitamente le feci sono di colore marroncino
- La consistenza delle feci varia da compatto / soffice a un pò molli
- Su carta le feci sembrano leggermente umide
- La presenza di muco e sangue su carta è diventato un episodio sempre più raro
- Non ho più avuto casi diarroici
- Dopo la defecazione mi capita spesso di avvertire borborigmi
- Non ho sensazioni di incompleto svuotamento
- Non ho più sensazioni di malessere intestinale in presenza di situazione di ansia o stress
- Durante la giornata, solitamente dopo i pasti, ho episodi di flatulenza; a volte dura poco mentre altre volte si protrae più a lungo (magari anche un ora)
- Sempre durante la giornata mi capita di avere fenomeni di gonfiore addominale, con annesso fastidio, come se non riuscissi ad espellere l'aria che ho all'interno; infatti la situazione migliora quando riesco, finalmente, ad emettere la flatulenza
- Quando ho questi fenomeni di gonfiore, a volte, quando tocco con mano la parte bassa dell'addome (diciamo subito al di sotto dell'ombelico), sento una sensazione di irritazione / infiammazione che però sembra sparire dopo che "palpo" la zona per diverse volte
- Quando mi stendo per andare a dormire capita spesso che io cominci ad emettere flatulenza
- Durante la notte, quando mi sveglio (magari per fare pipì, nessun dolore o altro mi sveglia la notte), percepisco borborigmi e comincio ad emettere cospicua flatulenza
- Quando dormo in maniera continuativa senza svegliarmi, emetto cospicua flatulenza la mattina appena sveglio (anche una dozzina di puzzette che però non puzzano affatto)

Mi sembra di aver elencato tutta l'attuale sintomatologia.

Volevo anche segnalare una cosa che mi è venuta in mente di recente e che non avevo segnalato nel precedente consulto.

Tempo addietro avevo provato ad introdurre dei probiotici nella mia dieta per migliorare la mia situazione.

Quando li assumevo però, dopo poco, avevo scariche diarroiche.

Ovviamente alla luce di ciò li sospesi
Ho preferito indicare anche quest'ultimo dettaglio sperando possa essere utile a inquadrare la mia condizione.


Spero vivamente in un vostro riscontro perchè non riesco a più a sopportare questa mia condizione che non riesco in alcun modo a comprendere.


Un grazie in anticipo a tutti voi

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Quindi sembra che il problema principale sia l' eccessiva formazione di aria. Questo fatto, unito a qualche spasmo della parete del colon, provoca anche dolori. La terapia più efficace consiste nel prendere due compresse di simeticone da 120 mg, insieme, dopo i due pasti principali, po vediamo come va. E' strano che i probiotici possano aver provocato della diarrea. Forse è un caso.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio sentitamente per la celere risposta Dottor Tittobello,
vedo di procurarmi al più presto il simeticone in compresse da 120 mg e le farò sicuramente sapere se avranno effetto.
Ne approfitto anche per dirle che sono circa 14 giorni che assumo Enterolactis 8 miliardi due volte al giorno (l'assunzione mi è stata consigliata dal medico di base che ha pensato potessi avere una disbiosi putrefattiva).
La scorsa notte, da quando li assumo, è stata la prima serata / notte in cui ho notato una netta diminuzione degli spasmi e della flatulenza.
Spero non sia stata una semplice coincidenza o un caso fortuito.
In ogni caso la terrò aggiornata su tutto.

Grazie davvero Dottor Tittobello

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, non è una coincidenza. Un ciclo con probiotici va sempre bene.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Buon pomeriggio e buona domenica Dottor Tittobello,
domani tornerò a lavorare e appena avrò modo mi procurerò il simeticone come da Lei suggeritomi.
Volevo domandarle se Lei ha un opinione riguardo a questi spasmi e all'eccessiva formazione di aria.
Cerco di evitare cibi irritanti, ho tolto dall'alimentazione ogni tipo di latticino (anche se in teoria potrei mangiare quelli senza lattosio, le ultime volte che avevo provato avevo avuto noie con la defecazione), sto evitando ormai da novembre (il mese in cui ho fatto le analisi) tutti i cibi a cui sono allergico (tonno, sgombro, lieviti (ques'ultimi, inevitabilmente, qualche volta li ingerisco), frutta a guscio, ecc) e cerco di mangiare / masticare il più lentamente possibile.
Non capisco inoltre il perchè la situazione si accentua quando mi distendo...
Grazie ai fermenti lattici (ancora 5 giorni e ho finito il trattamento delle tre settimane) ora riesco a distendermi senza avere borborigmi davvero fastidiosi e forti...a volte, quando compaiono, sono lievi...e non mi compare più l'irritazione / fastidio intestinale che si verificava quando stavo disteso a lungo.
Mi scusi per il papiro ma vorrei davvero capire cosa mi affligge e risolverlo perchè è una situazione che mi trascino da troppo tempo ormai.

Grazie mille Dottor Tittobello

[#5]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non ha una disbiosi putrefattiva, perché ha detto che l' ria che emette non ha odore. Deve sapere che tutto i cibi che chimicamente sono carboidrati , nell ' intestino fermentano. Ma non è certo il caso di abolirli, perché sono il componente principale della nostra dieta. Paradossalmente, se uno mangiasse solo proteine e grassi (un po' di giorni che che non fermentano ), muore prima per arteriosclerosi, ma con la pancia sgonfia. Se mangia carboidrati, vive di più, con un po' di gonfiore. Ci risentiamo per l ' effetto del prodotto antimeteorico.
Prof. alberto tittobello

[#6] dopo  
Utente
Buon pomeriggio Dottor Tittobello,
finalmente oggi sono riuscito a procurarmi il simeticone.
Volevo chiederle, per puro scrupolo, se mi conferma l'assunzione di due compresse per pasto (due a pranzo e due a cena), perchè il "bugiardino" fra le dosi raccomandate ne indica "una per pasto", per quanto riguarda il dosaggio da 120 mg.
Mi scusi se le pongo questo quesito Dottor Tittobello.

Cordiali saluti

[#7]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non è un vero farmaco, quindi la dose può essere aumentata o diminuita a seconda dell' effetto. Meglio 2+2
Prof. alberto tittobello

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno Dottor Tittobello,
con ieri sono trascorsi tre giorni da quando ho iniziato ad assumere il simeticone (venerdì 1+1 per il dubbio che le avevo posto e sabato e domenica 2+2) però, purtroppo, non ho notato miglioramenti. Cerco di spiegarmi con più dettagli che mi vengono in mente, in modo da poterle dare il quadro più completo possibile.
Innanzitutto dopo ogni pasto, che sia contenuta o più marcata, la flatulenza c'è sempre nonostante il simeticone.
Sabato sera, dopo lunghissimo tempo, mi sono concesso il "lusso" di mangiare due hamburger composti semplicemente da pane per hamburger, un filo di maionese e ketchup e per l'appunto due piccoli hamburger di carne di vitello; nonostante il simeticone, subito dopo cena, la flatulenza è stata davvero marcata.
Ieri sera, come faccio di solito, ho cenato in maniera molto più leggera, con un cetriolo condito con un filo d'olio, cinque bastoncini di pesce (neanche fritti ma scottati in padella antiaderente) e una manciata di grissini senza lievito (che mi preparo io per evitare il lievito a cui sono leggermente allergico); nonostante il simeticone ho avuto comunque flatulenza, anche se in maniera contenuta (diciamo cinque puzzette).
La notte ho avuto comunque flatuelenza nonostante il simeticone e ad esempio, come nella notte appena passata, è stata anche marcata, oltre ad esser proseguita anche per una mezz'oretta buona da quando mi sono alzato. Senza contare i rumori intestinali associati.
Il mio problema più grosso Dottor Tittobello è che questi borborigmi / rumori ed anche il gas intestinale, si presentano non appena io mi sdraio.
Ieri pomeriggio ad esempio stavo bene, mi sono sdraiato sul letto per leggere qualcosa e dopo poco ho cominciato ad avere lievi borborigmi e una sensazione di gonfiore al basso addome che, quando palpato, mi restituiva rumori quasi "acquosi", gonfiore che spariva poi con la palpazione.
In sintesi quando sono in posizione eretta i problemi sono diciamo "limitati", i problemi più pesanti sorgono quando mi sdraio.
Ci tengo a sottolinearle che la notte dormo senza problemi e che la flatulenza e i borborigmi li percepisco solamente quando mi sveglio (nove volte su dieci per fare pipì).
Secondo Lei Dottor Tittobello di cosa potrebbe trattarsi?
Non potrebbe trattarsi di disbiosi fermentativa o di SIBO?
Quello che però davvero non capisco è perchè i problemi si acuiscono da sdraiato...

Mi scusi per il lungo papiro ma mi creda Dottor Tittobello...vorrei semplicemente riuscire a risolvere questa mia condizione...sperando di non avere nulla di grave

La ringrazio Dottor Tittobello

Cordiali saluti

[#9]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, lasci stare la SIBO, anche se nei casi come il suo dei cicli con probiotici sono sempre raccomandabili. Insista.
Prof. alberto tittobello

[#10] dopo  
Utente
Grazie per la celere risposta Dottor Tittobello,
quindi Lei mi consiglia di fare un altro ciclo, di tre settimane, con fermenti lattici come quelli che ho già assunto? (enterolactis 8 miliardi)
Il simeticone devo sospenderlo oppure posso terminare i due blister che ho acquistato? (quindi lo assumerei in totale per 6 giorni, rientrando nei 5 / 7 giorni di assunzione massima suggerita dal bugiardino).

La ringrazio sentitamente per la pazienza e la disponibilità

Cordiali saluti

[#11]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, non c è limite. Il simeticone puó essere preso a lungo. I probiotici a cicli
Prof. alberto tittobello

[#12] dopo  
Utente
Buongiorno Dottor Tittobello,
C'è un probiotico particolare che potrebbe consigliarmi, oppure sono adatti anche gli Enterolactis 8 miliardi?
Ho terminato venerdì scorso (22 maggio) il ciclo di 24 giorni con gli Enterolactis 8 miliardi, tra quanto posso iniziare il nuovo ciclo che mi ha consigliato di fare?
Le vorrei anche chiedere, secondo Lei, il perchè la mia situazione peggiora quando mi distendo...
Le confesso che mi sto arrovellando il cervello ma non trovo una spiegazione...

Aspetto la sua risposta per procedere all'acquisto dei probiotici Dottor Tittobello

La ringrazio sentitamente

Cordiali saluti

[#13]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Uò fare dei cicli con lo stesso prodotto
Prof. alberto tittobello

[#14] dopo  
Utente
La ringrazio Dottor Tittobello,
Appena riuscirò a procurarmi i probiotici le farò sapere come si evolve la situazione.
Grazie mille per la disponibilità,

Cordiali saluti

[#15]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Prego
Prof. alberto tittobello

[#16] dopo  
Utente
Buonasera Dottor Tittobello,
volevo aggiornarla sulla mia situazione.
Ho acquistato nuovamente i probiotici e sono quattro giorni che li assumo.
Miglioramenti, fino ad ora, non ne ho notati...purtroppo.
La notte ho sempre il solito problema della flatulenza e diverse volte anche di borborigmi.
Se mi sveglio espello la flatulenza durante la notte e poi in maniera minore appena sveglio.
Se invece riesco a fare una dormita senza interruzioni espello parecchia flatulenza la mattina.
Quando ho questa flatulenza sento distintamente il gas che si muove nell'intestino e spesso ho come la sensazione che "scoppino" delle bolle che generano poi lo spasmo dell'intestino.
Il problema compare a volte anche quando sembra andare tutto bene; mi spiego meglio.
Oggi pomeriggio, dopo pranzo, ho avuto un pò di flatulenza che è andata via via placandosi.
Nell'arco delle 2/3 ore successive l'intestino è stato tranquillo ma all'improvviso ho cominciato a sentire come del "movimento" intestinale e lievi borborigmi...di punto in bianco. Ovviamente quando compaiono questo tipo di problemi inizia anche il "disagio" intestinale.
Le segnalo anche che due giorni fa, dopo la defecazione, ho trovato del sangue rosso vivo su carta. Erano però un paio di giorni che sentivo bruciore all'ano al termine della defecazione. Secondo Lei potrebbe trattarsi di una ragade anale?
Nei giorni successivi non ho più trovato sangue su carta.

Mi sembra di aver elencato tutto Dottor Tittobello.
Secondo Lei di cosa si tratta? Devo preoccuparmi?

Confidando in una sua risposta

Cordiali saluti

[#17]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, le ho già detto che non ha sintomi di cui preoccuparsi. Sono fastidiosi, ma non pericolosi. Insista.
Prof. alberto tittobello

[#18] dopo  
Utente
La ringrazio Dottor Tittobello,
vedo di far trascorrere una settimana e poi l'aggiornerò sulla sintomatologia.
Grazie mille per la pazienza e la disponibilità Dottor Tittobello.

Cordiali saluti

[#19] dopo  
Utente
Buon pomeriggio Dottor Tittobello,
Mi scusi se ci ho messo un pò più del previsto per aggiornarla.
La settimana scorsa non ho potuto curare come avrei voluto l'alimentazione perchè sono stato in trasferta per motivi di lavoro.
Ho comunque continuato a prendere i probiotici.
Devo dire che la situazione, nonostante l'alimentazione poco curata, non è cambiata pressochè in nulla (quando sono a casa curo l'alimentazione meglio che posso).
Quindi sempre un pò di flatulenza subito dopo i pasti e la flatulenza notturna che, devo ammettere, sembra meno intensa.
Inoltre i fastidi al basso addome non sono praticamente più comparsi, neanche da disteso.
Mi rimangono ancora due scatole di probiotici per un totale di altri 12 giorni.
Posso aggiornarla al termine dei 12 giorni?
Anche per poter capire come proseguire la cura, non vorrei gettare alle ortiche i miglioramenti che comincio a intravedere.

Grazie della pazienza e della disponibilità Dottor Tittobello.

Cordiali saluti

[#20] dopo  
Utente
Buonasera Dottor Tittobello,
provo ad aggiornarla anche se non ho più ricevuto risposta.
Dopo il secondo ciclo di probiotici la situazione, soprattutto quando mi distendo, è migliorata.
Resta però la flatulenza notturna / mattutina e subito (e quando dico subito intendo letteralmente subito) dopo i pasti.
Ora il medico di famiglia mi ha consigliato di continuare la "cura" con l'assunzione di un flaconcino di probiotico ogni 2/3 giorni.
Cosa ne pensa Dottor Tittobello?

Ringraziandola sentitamente,

Cordiali saluti

[#21]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Segua le prescrizioni del suo medico.
Prof. alberto tittobello