Utente
buongiorno sono andrea ed ho 57 anni, pratico sport con regolarità partecipando a maratone e corsa in montagna.
Da circa cinque anni soffro di dolri addominali che si presentano in varie parti dell'addome, talvolta in alto a destra o in bassso oppure al lato appost, con molta aria nell'addome e poi diarrea.
ho fatte varie visite e seguito altrettante terapie, (lexil 3 die pe 40 gg piu probiotico colilen, debridat 2 die più probiotico per 3 cicli di 20 gg) senza alcun miglioramento.
Quando si presentano attacchi più intensi ottengo un leggero sollievo con buscopan compositm.
Nonostante tutto, negli utimi mesi le coliche e diarrea, anche liquida, si presentano quasi a giorni alterni.
Ho eseguito le analisi del sangue complete e delle feci ivi compreso, sangue occulto, corpocultura, calprotectina.
Uninco esito presenza di miceti e calprotectina a 180.
Per due mesi il medico mi ha prescritto Diflucan 150 una volta a settimana per 6 settimane e pentacol 800 2 cps die per 10 settimane.
Un breve periodo di miglioramento ma poi di nuovo i soliti problemi.

Il 2 maggio u.
s. ho eseguito una colonscopia il cui referto recita:
... all'ispezione della regione anale, disposti araggiera, si osservano multipli noduli emorroidali di piccole dimensioni.
All'esplorazione digitale, si apprezza tono sfinterico valido.
Lesame endoscopico, eseguitosino al cieco, discreto dolicocolon, non ha fatto rilevare patologie degne di nota, nè di tipo cromatico, nè di tipodistrofico.
Pareti estensibili all'insufflazione d'aria.
Pliche interhaustrali regolari.
Nel corso dell'esame, notevole stato spastico delle haustre.
Esame endoscopico nei limiti.

Terapia consigliata:
DUSPATAL 200 UNA COMPRESSA AL MATTINO E UNA LA SERA PER 20 GIORNI;
FEEDCOLON UNA COMPRESSA AL MATTINO E UNA LA SERA PER 20 GIORNI;
LACTIBIANE TOLERANCE UNA COMPRESSA AL DI PER 12 GIORNI.

Ad oggi purtroppo i risultati non sono apprezzabili.
Le mie coliche a giorni alterni non sono diminuite è solo leggermete migliorara la diarrea.
Comincio ad avvertire segni di stamnchezza, anche la corsa che fino a poco tempo fa mi rigenerava comincia ad essermi pesante.
Avreste gentilmante qualche altro suggerimento?
grazie

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
I disturbi che lei descrive sono da attribuire a spasmi piuttosto tenaci della muscolatura del colon. E la colonscopia lo ha confermato, là dove dice : notevole stato spastico. Quindi l' unica cura valida per lei consiste in prodotti antispastici. Non resta che provarne alcuni per trovare quello più efficace, come quelli a base di pinaverio o di otilonio.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio per la celerità e la chiarezza del suo parere. Sicuramente seguirò i suoi cosigli e la terrò informata . Grazie

[#3] dopo  
Utente
gentile dottore, scusi se approfitto della sua disponibilità volevo solo chiederle : la differenza tra le due molecole da lei suggerite e secondo lei con quale delle due consiglierebbe di provare, con che dosaggio dosaggio e per quanto tempo.
grazie

[#4]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
I farmaci sono equivalenti. La dose dipende dai risultati : spesso è sufficiente una sola compressa al giorno, o due.
Prof. alberto tittobello

[#5] dopo  
Utente
la ringrazio della disponoibilità. la terrò informata saluti e grazia