Utente
Salve dottor Cosentino, la seguo sempre con grande ammirazione, c'è una questione che mi mette dubbi fa una vita...ovvero, è vero che le supposte non attraversano la parete gastrica e quindi non fanno male allo stomaco rispetto alle forme orali?
ormai credo sia una legenda metropolitana...tutti i medici con cui ho parlato mi hanno detto che ad esempio chi soffre di ulcera dovrebbe preferire le supposte perche non ledono lo stomaco...ma io ho molti dubbi...anche perché se cosi fosse, nel bugiardino di alcuni fans x via rettale, non dovrebbero scrivere che possono causare emoraggie gastriche...ho fatto farie ricerce su Internet...e tutti i medici asseriscono che le supposte non fanno male allo stomaco perche non ci arrivano...lei cosa ne pensa?
grazie mille x questo dubbio che mi porto da anni.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La via rettale da meno problemi a livello gastrico. I farmaci per via orale possono determinare anche un danno diretto alla mucosa gastrica

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Quindi un paziente affetto da ulcera che puo usare solo il paracetamolo il quale alcune volte provoca ugualmente bruciore di stomaco e nausea nonostante la gastroprotezione,dovrebbe preferire la via rettale x minimizzare il piu possibile gli effetti avversi a livello gastrico?.grazie mille

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il paracetamolo non è gastrolesivo.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Mi scusi dottore,c'è molta confusione su questa sua affermazione,perché ci sono medici che affermano che non è gastrolesivo,e medici che affermano che è il meno gastrolesivo tra tutti i farmaci pur non essendo un fans,quindi dire non è gastrolesivo o è il meno gastrolesivo cambia radicalmente il significato.
tra l'altro fra gli effetti collaterali del paracetamolo ci sono riportati danni gastrici di vario tipo..dalla nasuea..al bruciore di stomaco ecc..c'è uno studio che dimostra che seppur in piccola percentuale il paracetamolo può causare emorragie gastriche,io personalmente le posso dire che a me provoca forte bruciore e nausea nonostate gli ipp.
Grazie mille.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non c'è molta confusione solo nella mia risposta mia risposta, ma c'è molta confusione e ignoranza in tutti gli ospedali d'Italia dove il paracetamolo è l'analgesico di base ed è somministrato in tutte le sue forme, propio per la sua innocuità. Poi è vero che sentiamo persone a cui fa male anche ....l'acqua.

Ha ragione lei è il dott. Google. C'è tanta ignoranza negli ospedali.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Mi scuso tanto se la mia risposta le è sembrata arrogante o mancante di rispetto verso di lei,non metto in dubbio la sua professionalità e le sue competenze,mi dispiace essere frainteso,io le ho solo detto ciò che succede a me quando lo assumo (non avrei motivo di mentire) le confermo anche che molti medici lo consigliano come prima scelta dicendo che non è gastrolesivo o che cmq è quello meno gastrolesivo e come dice lei anche negli ospedali,ma a chi è malato di ulcera aggiungono sempre il gastroprotettore prima di assumerlo,quindi un motivo ci sarà,o magari mettono solo le mani avanti?per quanto riguarda il dottor google non è come pensa lei..infatti le ho scritto proprio per capire meglio,nel bugiardino della tachipirina orosolubile c'è riportato il rischio di emorragie,l articolo di studio di cui le parlo trovato su Google,mi piacerebbe condividerlo con lei per avere un suo parere,io sto cercando di farmi solo esperienza sul campo perché purtroppo soffro di ulcera e in caso di febbre sono rovinato perché non so cosa fare x far si che il paracetamolo non mi bruci lo stomaco..mi scuso ancora per le mie parole e confido nella sua umanità disponibilità e professionalità che la contraddistingue
Grazie.

[#7] dopo  
Utente
Mi scusi Dottor Consentino,ma si è offeso?sono molto mortificato :(

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assolutamente. Riprendendo il discorso le confermo che il paracetamolo è considerato un farmaco non gastrolesivo. Ovviamente ogni soggetto può avere reazioni individuali


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
La ringrazio molto.
Le pongo un ultima domanda,io quando assumo paracetamolo accuso forti bruciori di stomaco,difatti non lo assumo mai,la settimana scorsa dopo circa 10 anni ho dovuto assumerlo perche avevo febbre molto alta,e ovviamente mi ha causato pirosi e nausea,a volte il bruciore è forte,nonostante la copertura,volevo chiederle,in quelle rare occasioni che devo assumerlo,posso prenderlo tranquillamente?o questo bruciore che mi crea mi mette a rischio emorragia?la mia paura è questa..per il resto me ne farò una ragione...

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ribadisco (e non è una mia opinione) il farmaco non è gastrolesivo ma può, ovviamente, essere poco poco,tollerato da alcuni soggetti (come nel suo caso)


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente
Grazie dottore,essere creduto è importante,lei che consiglio mi da?quelle rare volte che ne ho bisono,posso prenderlo senza il patema d'animo di una possibile emorragia?ormai ho capito che non è grastrolesivo..ma come dice lei..può dare problemi ad alcuni soggetti...

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Lo può assumere tranquillamente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it