Utente
Buongiorno, scrivo per un breve consulto.
Ieri mattina con la mia famiglia dopo 3 mesi di quasi quarantena abbiamo deciso di passare il weekend da mia suocera a 20 km da dove abito.
Da ieri mattina appena alzato mi sono subito sentito teso sia a livello di stomaco e intestino che a livello psicologico.
Feci frequenti e caprine , borborigmi e meteorismo, stomaco contratto ed urino frequentemente.
In più senso di nodo in gola, apatia e voglia di piangere.
Vorrei gentilmente un chiarimento su questo fenomeno psico/fisico che ho in corso?


Assumo un ansiolitico 1 mg al giorno clonazepam.
E saltuariamente obimal come antispastico.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Direi che si tratta di una sindrome ansiosa.
Si faccia aiutare da uno psicologo / psichiatra.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia