Utente
Buongiorno a seguito di una aggressione ho ricevuto un fortissimo pugno nello stomaco che mi ha fatto mancare il respiro.
Ora tutto ok.
Devo fare qualcosa?
Possono essersi danneggiati degli organi?


Mi è successa la stessa cosa o quantomeno simile mentre paravo un calcio di rigore che mi ha preso vicino ai reni e non riuscivo più a respirare

Qualche controllo da fare?
O siccome sto bene ed è passato tempo non faccio niente?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nessun rischio. Si tranquillizzi.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottor cosentino devo farle una domanda un po’ imbarazzante. Ieri sera ero un po’ imbottito di un farmaco che si chiama EN (delorazepam), Remeron (mirtazapina) Sereupin (paroxetina) e Deniban (amisulpride). Le chiederei di leggere lentamente perché in apparenza ci sono già diversi consulto così sul sito ma poi mentre legge soprattutto alla fine si renderà conto che è una cosa un po’ diversa

Alcuni di questi farmaci mi inducevano forte sonnolenza mentre altro/i riduce i livelli di coscienza. Avendo fra gli effetti collaterali quello che le citerò fra poco vorrei chiedere questa cosa.

Ieri sera stavo mangiando del riso. Scusi l’imbarazzo della domanda. Me ne è andato un po’ di traverso e ho avuto lo stimolo della tosse. È come se l’avessi avuto però un po’ in ritardo anche se molto potente: tuttavia non ho fatto in tempo a tossire che lo stimolo è cessato.

Ora non capisco se è successo ciò che temo: ossia che con l’inspirazione che precede la
Tosse abbia peggiorato la cosa ma a causa dei farmaci che riducono lo stato di coscienza e ieri avevo bevuto anche un pochino la particella di cibo si sia diretta verso i bronchi ed ora se ne resta nellappparato respiratorio silente.

Di fatto è successo questo: ho Avuto un forte stimolo di tosse ho inspirato e quando ero pronto a tossire non ho più tossito. Ho avvertito chiaramente la presenza di un corpo estraneo nelle vie aeree. La cosa era proprio MANIFESTA dottore. Non un corpo estraneo grande e istruttivo certamente. Tuttavia è successo che prima che potessi tossire il sintomo è scomparso. Allora ho smesso di darci peso. Dopo una quindicina di minuti ho cambiato idea (mi sono svegliato un po’) e ho fatto la tosse. Ma era una tosse volontaria e non dovuta a qualche sintomo. Mentre tossivo avevo la sensazione di dovermi liverare da qualcosa di ostruttivo ma non ci riuscivo. So che si fa con l’aiuto di una seconda persona tramite manovre particolari. Ad oggi che mi sono svegliato se faccio una respirazione normale non avverto più di tanto ma se tossisco ho ancora una sensazione di piccola ostruzione. È un sintomo reale oppure dovuto solo a irritazione per chissà che motivo?

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno perché vomitare creerebbe danni renali cardiaci e ossa di carta velina ? Cito una dottoressa

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi sfugge il motivo. Bisognerebbe chiedere a chi lo afferma.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno scusate il disturbo innanzitutto.
Vi ringrazio per il servizio gratuito.
A seguito di episodi di dissenteria troppo frequenti la dottoressa gastroenterologa mi ha prescritto questi esami:

Parassiti fecali, Calprotectina fecale

Emocromo, A folico, Vit B12, Ferritina, PCR, TSH, IgA plasmatiche, Antitransglutaminasi

Breath test al lattosio

Volevo solo sapere se farmaci come quelli che elencherò possono falsare questi esami in quanto non ho detto alla dottoressa che li prendevo.
Lei non me l'ha chiesto e non ci ho proprio pensato al momento della visita.
Anche perché abbiamo parlato di tutt'altro.
Mi ha nominato una possibile colonscopia e altre cose che mi hanno distratto completamente.
Tutt'ora non assumo tutti i farmaci che scrivo ma avrei la necessita di metterli tutti in quanto ne ho sicuramente un po' ancora nel sangue.
Mentre alcuni farmaci li uso a dosaggio pieno.


Propecia 1mg (finasteride)
Sereupin 30mg (paroxetina)
Remeron 15mg (mirtazapina)
EN gtt (delorazepam)
Xanax (alprazolam)
Deniban (amisulpride)
Abilify (aripiprazolo)

Vi ringrazio molto e mi scuso per le tante cose che chiedo
Cordiali saluti

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può assumere i farmaci per fare gli esami
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it