Utente
Salve, da un po’ di tempo soffro di intense fitte allo stomaco miste ad un vero e proprio bruciore dopo aver assunto alto.

So che la cosa è molto soggettiva e varia dunque da persona a persona.
Solitamente non bevo spesso, ma qualche volta mi capita magari di avere del vino a tavola o bere qualche birra/cocktail con i miei amici.
Fino a poco tempo fa non avevo mai sofferto di quanto sopra già indicato, sapevo quale fosse il mio limite e mi andava bene così.
Tutto è iniziato quando, dopo esser finita in ospedale per altre ragioni non legate all’alcool, mi somministrarono una serie di antinfiammatori senza darmi la protezione per lo stomaco.
Da quel momento in poi non riesco a bere neppure mezzo bicchiere di birra o altro.
Tra le conseguenze, oltre queste fitte, talvolta si sono verificati anche nausea, vomito e episodi di dissenteria.
Cosa potrei fare?
Ci sono degli esami specifici attraverso i quali magari potrei riuscire a capire meglio cosa c’è che non va e se effettivamente ci sia un rimedio?
Attendo risposta, grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Evidentemente si sarà sviluppata una gastrite che con il tempo si risolverà. Può assunte degli antiacidi o IPP per breve periodo, ma deve ridurre o eliminare per qualche tempo gli alcolici.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it