Utente
Salve, sono una ragazza di 22 anni che a seguito di sintomi quali forte nausea ormai cronica, dolori e bruciori di stomaco che andavano avanti ormai da due anni, ha effettuato vari esami.
Ecografia e rx addominale, esami del sangue, ma soprattutto gastroscopia il quale esito è stato: gastrite eritematosa antrale e duodenite.
Sono molto preoccupata in quanto ho letto che la gastrite antrale è una patologia autoimmune, ereditaria, in quanto tale dunque impossibile da guarire.
A me porta una nausea veramente devastante che mi ha ridotta sull'orlo dell'anoressia.
I medici dicono di non preoccuparmi, di avere una dieta corretta e star tranquilla ma io sto male, ho paura di dover stare così a vita, non ce la farei.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
>> ho paura di dover stare così a vita, non ce la farei. <<

Cosa le devo dire di fronte a tale sua affermazione ?

Ha senso dirle che si sta preoccupando inutilmente ?


Cordialità
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Dottore, il tipo di gastrite che ho non è autoimmune? Ha possibilità di guarigione? La sintomatologia che presento, così forte, è compatibile con la diagnosi?
La prego mi risponda, sono molto preoccupata e ignorante in materia