Utente
Buongiorno Dottori,
assumo Tirosint perchè un paio di anni fa ho subito tireidectomia totale per carcinoma.
I valori TSH vanno bene, anche se io ho riscontrato un aumento di peso (circa 3 kg negli ultimi due mesi).
Ho notato un certo gonfiore generalizzato (forse per ritenzione idrica) e un rialzo dei battiti a riposo: da 60 sono passata a 80 di media...Ho avuto sempre pressione bassa, col caldo mi scende a 85 (max) 60 (min).
Avevo avuto anche dei calcoli renali anni fa...da una decina di giorni accuso un dolore sordo sotto la costola destra, a 3/4 cm.
dallo sterno, costante, che si acutizza se mi piego in avanti, o se utilizzo i muscoli in corrispondenza di tale zona.
Il medico di base mi ha schiacciato da seduta a metà addome dal lato dx dicendomi se sentivo dolore quando rilasciava...non sentivo nulla di particolarmente doloroso e mi ha liquidato dicendomi di prendere OKI...ma a me non passa...sono piuttosto stitica, a parte quando assumo NIFEREX (ferro perchè sono anemica) che mi rende le feci più morbide.
E' il caso di fare un ecografia?
Può trattarsi di problemi alla cistifellea o all'aorta addominale?
Oppure devo stare tranquilla perchè è un dolore osteoarticolare?
L'unica cosa che mi preoccupa è l'aumento di peso che ho avuto negli ultimi mesi che io ho associato alla cura per la tiroide o all'avvicinarsi della menopausa (ho 46 anni) e il senso di gonfiore che sento sotto il seno destro quando sono seduta...Grazie a chi vorrà rispondermi.
Buona giornata.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Va fatta una diagnosi differenziale tra un dolore proveniente dal colon trasverso ( magari per eccesso di aria, meteorismo ) oppure derivante dalle strutture della parete : muscoli, tendini, colonna vertebrale. Il fatto che non abbia avuto risultati con il farmaco antinfiammatorio farebbe propendere per la prima ipotesi, ma è difficile dirlo senza poterla visitare.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dott. Tittobello, proverò a tornare dal curante e chiedere se mi fa fare un'ecografia per sicurezza perchè il dolore anzichè passare sembra aumentare...se faccio qualche sforzo mi sembra che mi manchi un po' il fiato e da seduta sento come un peso sotto lo sterno...sarà la ciccia che ho buttato sù ??? Lo spero !!! Sarebbe il minore dei mali ;) Perchè la cose che temo di più, come tutti del resto, sono due : problemi all'aorta addominale e massa tumorale maligna...come vede l'ottimismo non è stato mai il mio forte ;)
Buona serata e grazie ancora.

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non solo l' ottimismo non è il suo forte, ma deve avere molta fantasia per pensare a quelle patologie, che non ha.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Grazie Dottore, se lo dice Lei, mi fido....mi ha sollevato il morale...proverò ad aspettare ancora un po' e vediamo se la cosa si risolve da sola...per ora sto provando a prendere un po' di probiotici, magari funziona...
Mando a Lei e a tutti i suoi colleghi medici un abbraccio virtuale pieno di ammirazione per quello che fate ogni giorno...mettere in campo tutte le Vostre conoscenze e le Vostre forze per cercare di far star bene il prossimo, davvero, non ha prezzo !!! GRAZIE.
Cordiali saluti.

[#5]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Grazie, ma lo ritengo un dovere.
Prof. alberto tittobello

[#6] dopo  
Utente
Buonasera Dottore, niente da fare...è passato un mese ma il dolore in zona epigastrica non vuole lasciarmi in pace...la mattina non lo sento tanto, poi da dopo pranzo fino a quando mi corico c'è quasi sempre...la sera dopo cena non riesco a stare sul divano perchè sento un gonfiore a livello dello stomaco (è la sensazione che più o meno avevo quando ero in gravidanza col pancione)..il peso ora è stabile (69 kg. x 170cm) però mi sembra che la pancia sia particolarmente gonfia...non mi scarico molto sia come feci, sia come aria...ho fatto un'ecografia all'addome da cui è risultato nulla se non un lieve meteorismo e un fibromioma fundico di cm. 2,5 (che tra l'altro il ginecologo un paio di settimane prima durante un controllo con eco transvaginale non aveva visto...ora mi ha detto di tornare per un controllo più approfondito...vedremo). L'appetito non mi manca, la stanchezza c'è ma come sempre (sono anemica causa ciclo abbondante e con pressione bassa da una vita). Avevo fatto una gastroscopia + colonscopia nel 2016 ed era tutto a posto...ora, cosa consiglia di fare ? E' meglio rifare questi esami, oppure posso capire qualcosa da una radiografia o da degli esami del sangue ? Quali ? Ogni consiglio è ben accetto...Buona serata !

PS : ho sentito che anche il Covid può dare sintomi gastrici con dolori addominali...però visto che diarrea non ne ho (anzi !!!), febbre nemmeno e che questi fastidi li ho da più di un mese scarterei questa ipotesi, giusto ?