Utente
Buongiorno.
Ho 43 anni, maschio.
A febbraio 2018 una gastroscopia ha evidenziato un'esofagite di grado B.
Ho seguito la cura prescritta, poi protratta al bisogno, ma senza particolari accorgimenti nella dieta (colpevolmente).
Ora è un po' che i sintomi della malattia da reflusso sono tornati prepotenti.
È possibile che in due anni ci sia un Barrett o peggio?
Grazie.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nessun Barrett o altro in così breve tempo.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno, Dottore, e grazie per la risposta. A miglior precisazione, la diagnosi di due anni fa confermò un esofagite da reflusso di grado due riscontrata quattro anni prima con precedente gastroscopia, quindi sono sei anni che ne soffro. Posso comunque considerare come "punto di partenza" l'ultimo esame e stare tranquillo per eventuali complicazioni?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Direi proprio di si
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it