Utente
Salve, domani dovrò fare presso l'ospedale pubblico una gastroscopia di controllo in quanto a febbraio mi è stata diagnosticata un'esofagite da reflusso e volevo informarmi riguardo ai possibili rischi di questo esame.

C'è il rischio di infezione da patogeni (es Epatite B, HIV ecc... ) ?

La disinfezione degli endoscopi avviene in maniera automatizzata?

C'è un modo per assicurarsi che gli endoscopi siano sterilizzati/disinfettati adeguatamente (tipo un codice di controllo qualità o qualcosa di simile)?


Grazie in anticipo per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gli endoscopi vengono sterilizzati con ana apposita "lavatrice" che rilascia, al termine, uno "scontrino" con tutti i dati.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Prima di tutto la ringrazio per la velocissima risposta.

Tale procedura la effettuano per legge tutti i reparti che fanno gastroscopie?
Questo scontrino è consultabile? E casomai dove?
Perchè nel referto della prima gastroscopia non ho trovato nulla..

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non è un obbligo ma tutti i reparti ospedalieri osservano tale metodica.
Lo scontrino viene allegato alla risposta dell'esame.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Capito.. Allora confermo che non c'è nessuno scontrino.
La ringrazio comunque della disponibilità e le auguro buona giornata!