Utente
Salve sono una ragazza di 25 anni, da piccola (circa 7-8 anni) dopo un episodio di vomito misto a sangue mi fu diagnosticata un'ulcera con gastrite se non ricordo male, ricordo solo che presi il ranidil per molto tempo.
Due anni fa l'otorinolaringoiatra mi ha diagnosticato il reflusso gastroesofageo (avevo come unico sintomo la comparsa di ulcere nel palato) e mi ha trattato per 15 giorni con Omeprazolo e gaviscon migliorando la sintomatologia.
Attualmente è da un po' di tempo che presento fastidio alla gola e prurito, e la gola è leggermente più arrossata del solito (di suo è comunque sempre arrossata tra l'allergia e il fatto che ho difficoltà a respirare con il naso), occasionalmente presento rigurgito; mi è stata prescritta una cura di due mesi per il reflusso con pantorc e riopan.

Tuttavia non avevo fatto troppo caso alle mie evacuazioni ma ho notato che normalmente evacuo anche 3 volte al giorno (non di più) ma nelle ultime settimane (prima di iniziare la cura) le feci pur non essendo acquose sono poco formate e morbide e presentano cibo non completamente digerito e alcune parti galleggiano, altre vanno a fondo, pur non provocandomi nessun disagio e in assenza di altri sintomi.
Tuttavia, essendo abbastanza ansiosa, mi sto preoccupando e volevo chiedere se la presenza di diarrea lieve può essere correlata con il reflusso e se sia opportuno fare altri esami.
Grazie mille in anticipo.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La diarrea non è correlata al reflusso.
Trovare pezzi di cibo visibili nelle feci è indice ESCLUSIVO di masticazione frettolosa ed incompleta.
Per la diarrea faccia una visita gastroenterologica.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Salve, la ringrazio molto per avermi risposto. In realtà io mangio molto lentamente e mastico molto il cibo, e anche stando attenta a farlo continuo ad avere questo problema delle feci poco formate, abbondanti e con cibo non digerito oltre al reflusso.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se il cibo viene masticato bene e ridotto in poltiglia i pezzi di quest'ultimo non si riconoscono.
D'altra parte i pezzi sminuzzati non si ricompongono in pezzi riconoscibili......
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore, sono andata dal medico di base che mi ha segnato come farmaco spasmomen dato che la terapia per il reflusso con inibitori di pompa mi ha fatto peggiorare la sintomatologia. Poiché presento ipertono all'occhio sinistro con una pressione endoculare alta (pari a 22) volevo sapere se posso prendere spasmomen dato che tra le controindicazioni c'è il glaucoma e io presento questo ipertono? Grazie in anticipo