Utente
Buona sera dottori, sono una ragazza di 19 anni.
Venerdì 12 giugno, dopo essermi liberata in bagno ho incominciato ad avvertire forti crampi allo stomaco (non erano continui), questi ultimi sono aumentati dopo aver pranzato e sono diventati continui dopo cena.
La mattina dopo sono andata in ospedale, non avevo più crampi, ma avevo dolori soprattutto sopra l’ombelico e nella zona destra dell’addome.
In ospedale, dopo aver escluso l’appendicite, mi hanno somministrato l’antra che ha dato quasi subito sollievo.
Mi hanno prescritto 40 mg di esomeprazolo una volta al giorno e consigliato una dieta in bianco (riopan durante i pasti).
Dopo una settimana ho incominciato a stare meglio, ma poi, dopo una nottata insonne a causa del mal di stomaco, i dolori sono tornati, ma ora localizzati nella zona dell’ombelico.
Il mio ombelico è molto gonfio, sento come se avessi degli spilli e un continuo fastidio soprattutto sopra a destra, dove sento tirare, il dolore tende a spostarsi poi in tutto l’addome, concentrandosi nella zona dell’ombelico e scendendo e alzandosi sempre a partire da quest’ultimo. (non ho quindi più dolore allo stomaco).
Ho avuto solo un giorno di inappetenza, ma ora l’appetito non manca mai, non ho nausea nè dissenteria, però quando mangio mi gonfio e riempio tantissimo e il mio addome è duro.
Ho fatto le analisi del sangue e tutti i valori sono nella norma, ho anche fatto le analisi delle urine e non risulta nessun tipo di infezione, sono inoltre risultata negativa all’ Helicobacter Pylori.
Cosa potrebbe essere?
Tra qualche giorno ho la visita dal dottore, ma riesco solo a pensare al peggio e a cose brutte, essendo io ipocondriaca.
Grazie in anticipo per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Ida Fumagalli

24% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
SPILIMBERGO (PN)
FIUME VENETO (PN)
UDINE (UD)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Primo non preoccuparti
Se in passato non hai avuto problemi del genere potredti aver contratto una virosi gastrointestinale
Avevi assunto medicinali prima di stare male?
Sei sicura di non essere incinta?
Fatti rivisitare.
Dr. Ida Fumagalli

[#2] dopo  
Utente
Innanzitutto la ringrazio per la risposta Dottoressa. Comunque in passato ho avuto problemi intestinali che mi passavano nel giro di pochi giorni, mentre adesso la situazione è ben diversa, visto che è passato un mese preciso dai primi crampi e la situazione è migliorata solo in parte, avendo io tuttora dolori...
Prima di star male non avevo assunto nessun medicinale, avevo solo mangiato più del dovuto ( ma non penso c’entri qualcosa, visto che il dolore persiste ancora e non è andato via subito).
Inoltre è impossibile che io sia incinta, di questo ne sono sicura al 100%.
Ora sto prendendo dei probiotici e spasmex e inoltre Martedì ho una ecografia del l’addome completo perché il dottore vuole essere certo che io non abbia qualcosa alle ovaia. La ringrazio ancora e buona giornata