Utente
Buongiorno,
sono una ragazza di 35 anni e da circa 12 mesi ho un dolore al fianco destro.
Ad inizio 2019 ho iniziato ad avvertire un forte meteorismo, a luglio 2019 è comparso il dolore al fianco, ad agosto 2019 iniziano episodi di stitichezza alternati a scariche.
A fine agosto eseguo un eco addome completo con esito: tutto nella norma.
Il dolore al fianco continua e il medico mi prescrive Spasmomen Somatico per 4 gg e i dolori e i disturbi intestinali passano.
Il dolore al fianco si ripresenta come anche il meteorismo e Dicembre eseguo esami del sangue completi di emocromo, funzionalità epatica, pancreatica, elettroforesi proteica, reni.
Anche li tutto nella norma a parte il mio ferro ematica da 10 anni basso.
Il dolore al fianco continua e inizio a perdere qualche chilo.
A marzo 2020 ho un episodio di rifiuto di cibo con conseguente digiuno e dimagrimento repentino risolto con levopraid gocce, questo episodio si ripete a giugno 2020 e passa sempre con levopraid gocce pranzo e cena.
Nel frattempo ripeto gli esami del sangue come a dicembre e tutti i valori sono sempre nella norma compreso fegato, pancreas e reni.
La nausea da maggio è di nuovo abbastanza frequente, con conati ma senza mai presenza di vomito.
A Maggio eseguo una tac in basale addome completo per questo dolore che non passa e anche la tac è negativa.
A Giugno ripeto la visita gastroenterologica fatta già a Marzo, con sospetta colonpatia funzionale, mi prescrive esame delle feci per calprotectina fecale con risultato di 56.4. Ora il dolore al fianco persiste, mangio più o meno come prima ma continuo a perdere poco peso.
Sono una persona da sempre molto ansiosa.
La mia domanda è se la tac in basale può bastare per escludere patologie al pancreas o al fegato?
C'è qualche esame che potrei fare per capire meglio questo dolore oltre a quelli già fatti?

Grazie per l'attenzione e scusate il lungo quesito.

Sonia

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La TC non era nemmeno necessaria.
Ha fatto fin troppo esami.
Intestino irritabile.
Deve essere trattata per questo.
Ne parli con il curante.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille della celere risposta. La mia preoccupazione è dovuta dal fatto che continuo a perder peso e che da due mesi ho anche feci grasse, oltre al dolore al fianco destro e meteorismo da un anno.
Tutti sintomi che potrebbero celare una patologia del pancreas. Per questo le chiedevo se la tac in basale mostrava le patologie del pancreas o se c'era bisogno per forza del contrasto per vedere il pancreas eventualmente infiammato.
Grazie comunque, buon lavoro

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non credo il suo pancreas abbia problemi.
In ogni caso occorre il contrasto
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia