Utente
Buonasera scrivo perché sono terrorizzata.

Ho 24 anni e sono una ragazza molto ansiosa e ipocondriaca ma per certi periodi sono stata abbastanza bene.

Ora da più di un anno mi trovo a fare i conti con la sindrome del colon irritabile o almeno così credo.

Alterno periodi in cui non ho particolari problemi e vado in bagno bene a giorni non in cui magari al mattino le feci sono ben formate e poi alla sera ho il mal di pancia con alcune scariche.
Ovviamente mi prende il panico e comincio a stare ancora peggio quindi prendo delle gocce di lexotan che il medico mi ha detto di prendere quando sono davvero nel panico.

Questo alternare di periodi si e no è caratteristico del colon irritabile o potrebbe essere altro?
Non ho nessun altro sintomo a parte questi problemi che ho detto.

Se qualcuno riesce a darmi un parere forse potrei calmarmi un po’ di più.
Grazie mille, buonasera.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Terrorizzarsi per l'intestino irritabile è troppo: deve farsi aiutare sa un bravo psicologo altrimenti vivrà una vita terribile da malata pur essendo sana.
Direi proprio intestino irritabile.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo Dottor Bacosi,
La ringrazio infinitamente per la Sua immediata e gentile risposta.
Purtroppo so che sono arrivata ad un punto in cui l’ansia, la rabbia e la fobia di esseee malata la stanno facendo da padrone.
A settembre è mia intenzione iniziare una terapia con uno psicologo.
Nel frattempo cercherò di convivere con questi disturbi e di porre rimedi quando mi si presenta il mal di pancia.
Grazie molte ancora!!!!
Cordiali saluti