Utente
Genile dott.
Da un mese soffro di mal di stomaco e dolori intestinali, accompagnati dall'incapacità di scaricarmi correttamente, gonfiore anche prima dei pasti e nella notte: le mie feci o sono troppo molli o troppo dure.
Dopo una visita con un gastroenterologo mi è stata prescritta una cura a base di un farmaco simile al Mepral per un mese per i dolori allo stomaco, i quali sono sensibilmente migliorati. Per l’intestino mi è stato solo prescritto un trattamente a base di pastiglie alla menta da prendere prima dei pasti. Le condizioni della mia pancia non sono invece migliorate: continuo ad avvertire dolori, gonfiore e le mie feci sono o molli o troppo dure.
Il medico mi ha anche detto che se la situazione non migliorasse bisognerebbe fare esami del sangue e una gastroscopia.
Ora, non ritengo utile la gastro per il problema intestinale: ci sono esami meno invasivi della rettoscopia per valutre lo stato del mio intestino. Quali sono secondo lei gli esami del sangue che mi prescriverebbe e per valutare cosa?
Io sinceramente vorrei portarmi avanti e farli subito, senza aspettare inutilemente un altro mese.
Grazie per l’attenzione
Matteo

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Caro Matteo,
la prima cosa da fare e' sicuramente una colonscopia completa per escludere eventuali patologie organiche.Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it