Utente
Buongiorno, da febbraio vivo e lavoro a casa con mio marito e la mia bimba di 2 anni.
Ho vissuto il lockdown con notevole apprensione e ansia! Da aprile ho iniziato a perdere peso e a inizio maggio sono iniziati problemi intestinali, inizialmente con urfenza di evaquazione poi meteorismo e gonfiori, fino ad avere evaquazioni molli e sfatte, talvolta con diarrea.
Ho fatto una cura con Diosmectal che dopo qualche settimana hanno portato a compattare le feci.
Talvolta le feci però tornano molli e sfatte, oppure evaquazioni multiple e difficoltose.
Ho preso ogni sorta di fermenti e ho fatto esami sangue, feci completi (Tutti valori ok) ed ecografia addome ok.

Solo l elastati pancreatica fecale è risultata borderline e ho cmq dei calcoli biliari.

Il gastroenterologo non ha riscontrato patologie, quindi non ha ritenuto necessario fare colonscopia, però continuo a dimagrire (2, 5 kg in 3 mesi, sono alta 148cm e peso ora 44 scarsi) e le feci sono spesso molli e scomposte.
Vi prego di consigliarmi qualcosa.
Grazie

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Verosimilmente lei soffre di una recrudescenza di IBS ovvero della sindrome dell intestino irritabile .consiglio di rivolgersi al suo gastroenterologo per inquadrare opportunamente terapia ed eventuale approfondimento
Dr. Roberto Rossi