Utente
Salve,
da qualche giorno avverto un disturbo all' altezza dello sterno dopo la deglutizione (specie dell' acqua), un lieve doloretto, come se il cibo o l' acqua incontrassero un ostacolo o un' ostruzione.

Chiedo se il sintomo sia spiegabile con malattia da reflusso visto che ho altri sintomi come amaro in bocca frequente, senso di gonfiore ed occasionale bruciore sternale (comunque lieve, appena percettibile).

Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si, può essere compatibile con un reflusso

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Molte grazie, soprattutto per la celerità della risposta

[#3] dopo  
Utente
Scusi gentile dottore,
volevo chiederle se ci sono controindicazioni nel sostituire il sucralfato con un inibitore di pompa....il primo mi è stato prescritto dal curante ma non mi sta eliminando il bruciore che avverto al livello dell' esofago ne' il fastidio sternale all' atto della deglutizione.
Grazie

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente, sono prodotti comunque diversi
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Grazie ancora, specialmente per avermi risposto di domenica!