Utente
Sono una ragazza di 22 anni.
Da due anni avverto sintomi continui e invalidanti che non mi lasciano tregua: forti nausee e difficoltà a digerire qualunque cosa, bruciore di stomaco che si irradia fino alla gola, a volte muchi in gola, forte senso di gonfiore e dolore di stomaco.

Ho fatto due gastroscopie a distanza di due mesi, in entrambe è uscito cardias beante, piloro beante, gastrite antrale, duodenite e piccola ernia iatale.

Gli ipp mi aiutano solo a contenere un po' il bruciore, per la nausea e le difficoltà digestive non trovo veramente pace e sono arrivata al l'anoressia.
Dipendono sempre dal reflusso?

Inoltre volevo chiedere, che vuol dire che anche il piloro è beante?
Che soffro anche di reflusso biliare, nonostante non ci sia bile nello stomaco?

Esistono interventi di correzione del piloro?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non è certo che i suoi disturbi siano legati a un reflusso. La difficoltà a digerire potrebbe essere legata a qualche intolleranza alimentare e il piloro beante non é patologico, é normalità.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Quindi il piloro beante non mi espone al reflusso biliare?
La nausea e le difficoltà digestive non potrebbero dipendere dalla piccola ernia iatale o dal cardias beante?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assolutamente no !
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it