Utente
Salve,
Data una progressa infezione da clostridium difficile volevo sapere se un eventuale ingestione di Clorexidina può riattivare la malattia o esporre nuovamente al contagio a causa della distruzione del microbiota.


Spiego la situazione: oggi sono andato dal dentista, mi ha fatto fare un risciacquo con clorexidina prima dell'intervento ma poi non mi ha fatto sciacquare la bocca con acqua, ho solo sputato.
Quindi ovviamente una piccola dose di clorexidina è stata ingerita.


Volevo sapere se questa molecola viene distrutta dall'acidondello stomaco o comunque si inattiva prima di arrivare al colon e distruggere il microbiota.


Nel frattempo sto assumendo preventivamene Crauti, #VSL3, Kefir e 4 Codex al giorno.


Voglio assolutamente evitare di ribeccarmelo perché l'ultima volta mi sono dovuto curare da solo perché i medici in Basilicata sono incompetenti e volevano darmi antibiotici vecchi come Metroindazolo e Vancomicina.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1) come si è curato?
2) non credo che una minima quantità di disinfettante possa provocarle problemi.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Non potendo accedere alla Fidaxomicina e al Bezlotoxumab come il resto del mondo civilizzato mi sono dovuto adoperare da solo assumendo alte dosi di Punicalagina, black seeds oil, poi dal Giappone ho fatto arrivare il MiYarisan (clostridium butyricum) e ho assunto una quantità indescrivile di probiotici (roba di 20 o più buste al giorno di ceppi diversi) + FOS + GOS, Lattoferrina, miele di Maleuka, Kefir, crauti, immunostimulanti vari (amino-glutammina,Hericium, Shiitake, spirulina,echinacea).

In 10 giorni si è negativizzato. C'è da dire che il mio era un ceppo non ipervirulento e che avevo preso una sola dose di antibiotico quindi non è che la flora fosse così sconvolta.

Se potessi tornare indietro comunque non lo farei e sceglierei il trapianto di microbiota perché tutti quegli immunostimolanti dopo qualche mese mi hanno fatto venire una malattia autoimmune ( quanto sono fortunato)