Utente
Buongiorno.
Sono una ragazza di 23 anni.

Ecco la diagnosi della rettoscopia:

Sfintere interno: ascesso intersfinterico altero-laterale sx di 5 mm, medio basso cronico, non comunicante con fistola intersfinterica anteriore-laterale sx

La porzione del retto mostra un discreto prolasso mucoso-emorroidario che si impegna nel canale anale.


Noto sangue solo quando ho difficoltà ad evacuare, altrimenti no.
È risultato dalle analisi sangue occulto nelle feci positivo, può derivare da quanto detto nella rettoscopia?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Certamente, può derivare dalla,patologia riscontrata.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Ho avuto anche calprotectina a 500, scesa poi qualche mese dopo a 79. Non ho avuto nessun episodio di diarrea, soltanto durante periodi di nervosismo o stati di ansia, dolore intermittente al colon destro. Lei pensa possa trattarsi di una malattia infiammatoria intestinale o cosa ?
Mi hanno consigliato la colonscopia che dovrò fare a breve.