Utente
Buongiorno,

Sono affetto da proctosigmoidite ulcerosa da ormai 12 anni, l'ultima pancolonscopia eseguita a marzo 2019 non ha evidenziato nulla di rilevante.
I miei sintomi nell'arco dei 12 anni sono stati sempre lì stessi, ovvero, mai avuto necessità di andare al bagno più di una volta al dì, diarrea come persone non affette da mici, l'unico sintomo riconducibile alla malattia sono tracce di sangue rosso vivo sulle feci.
La mia domanda è la seguente, essendo affetto da proctosigmoidite ulcerosa il rischio di una forma tumorale aumenta con gl'anni come nella rcu estesa a tutti il colon?
Il mio ge alla domanda, tra quanti anni devo ripetere la pancolonscopia, mi ha detto anche fra 8 /10 essendo una proctosigmoidite.
È opportuno questo lasso di tempo tra un controllo e l'altro?
Grazie per la futura risposta
Saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il rischio neoplastico è legato, oltre che alla durata, all'estensione su tutto il colon della malattia. Nel suo caso starei tranquillo. Al limite farei controlli ogni 5 anni.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it