Utente
Buongiorno.
Sono un paziente plurioperato per morbo di Crohn in fase quiescente da diversi anni.
Mi è capitata una cosa anomala al controllo ematologico di routine.
Dalle analisi risulta emoglobina a 10, 4, globuli rossi a 5, 1 ma piccoli, cioè 69 di mcv.
Sono un pò stranito perchè la ferritina è a 54, quindi buona, ves 6, pcr 0, 10 e calprotectina fecale 81, quindi tutti esami soddisfacenti.
Non accuso alcun disturbo se non sporadiche diarree fisioloogiche per ampie resezioni e mancanza della valvla ileocecale, nessun mal di pancia, ottimo appetito...quindi nessun disturbo.
Sono alto 170 cm per 81 kg ma muscoloso e senza grsso perchè svolgo attività con i pesi.
Non assumo alcun integratore, per scelta salutistica e perchè ritengo che siano prodotti pericolosi.

Trovo moilto strane queste contraddizioni nelle analisi del sangue...mi era capitato in passsato di avere lò'emoglobina bassa, a 11, ma la ferritina seguiva di pari passo ed era infatti a 5...ora la ferritina è invece adeguata.
Aggiungo che non ho fiatone, non accuso disturbi respiratori e in palestra non accuso debolezza, anzi sono in forma.
Aggiungo entero risonanza fatta a dicembre corso con morbo di Crohn in fase di remissione...colonscopia fatrta a novembre 2019 con condizione stabile nel tempo.
Davvero non riesco a spiegarmi questa stranezza dell'emoglobina.

Le chiedo...è possinbile un errore del laboratorio analisi?
Non so quale spiegazione darmi.

Grazie per eventuale risposta.

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La malattia di Crohn, come molte malattie croniche, determina anemia per depressione midollare da citochine.
Faccia un prelievo per conta dei reticolociti.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la solerte risposta, gentile Dott Bacosi. però non ho mai avuto questo problema. Ma secondo lei c'è una perdita di ferro nascosta? Aggiungo...gstroscopia del novembre 2019 normale. Ho un angioma alla milza, di 3,5 cm. Può sanguinare occultamente? Potrebbe essere quell'angioma a determinare questo scompenso.
Detto questo, sentendomi bene, devo preoccuparmi?
la ringrazio.
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Nessun problema con l'angioma.
Eventualmente la perdita è intestinale.
Inoltre occorre considerare la riduzione dell'assorbimento intestinale di ferro e micronutrienti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio moilto per la sua cortese risposta. Un'ultima domanda...è possibile un errore di laboratorio? Voglio dire, se fosse una perdita intestinale dovrei avere anche la ferritina molto bassa, nel senso che l'emoglobina dovrebbe scendere in assenza di deposito da cui attingere. Ma vedo che la ferritina è 54. Quando ebbi episodi di anemia ricordo che tutto era basso, con ferritina quasi azzerata. Oltretutto, mi creda, nhon ho alcun sintomo, con un'emoglbina a 10 e mcv a 69 dovrei quantomeno avere un pò di giramenti di testa ogni tanto, ma direi anche qualche segnale sulla forza e sul respiro...invece io facci regolarmente attività con i pesi come se niente fosse...anzi le confesso che sono più forte del solito e senza problemi di respirazione. Non dovrei avere anche le mucose un pò pallide? perchè ho l'occhio bello roseo e gengive ben irrorate.

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Basta ripetere gli esami in altro laboratorio.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio. Le chiedo un'ultima cosa e poi davvero non la disturbo più, promesso...mi ha detto il GE che la calprotectina fecale a 81 è assolutamente ottima, che in un paziente col Crohn viene considerata normale fino a 250, quantomeno non è indicativa di attività...e che comunque fino a 500 non è preoccupante, ma 81 è davvero perfetta. Lei che cosa ne pensa.
Non le chiedo altro.
Grazie e cordiali saluti

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Concordo.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente
Grazie...buon lavoro.
Cordiali saluti.

[#9] dopo  
Utente
Gent.mo dott Bacosi..questa sera le mie feci sono state di un color marrone rossastro, non rosse, sia chiaro, ma un marrone rossastro. Possibile che ci sia del sangue? Possibile che la marmellata di ciliege influisca sul colore. Mi hanno sempre detto che conta solo il colore nero piceo oppure rosso vivo, tutte le altre tonaliotà non contano nulla e non determinano perdite ematiche, quantomeno non ad occhio nudo.
Potrebbe dirmi qualcosa per cortesia?
Grazie per eventuale rispoosta.
Cordiali saluti.