Utente
Salve gentili dottori vorrei chiedere un consulto, sono un ragazzo di 20 anni quasi 21 celiaco e intollerante al lattosio che segue le diete per queste due problematiche e da anni soffro di disturbi allo stomaco (bruciore al petto, dolore epigastrico, eruttazioni, mal di gola, tosse secca, catarro, dolore al petto, pesantezza gastrica, dolore dietro le scapole occasionale, rigurgito acido, e in concomitanza con tali sintomi ho mani e piedi freschi, capogiri, tachicardia, debolezza e massaggiando lo stomaco faccio molta aria e avverto formicolii alla testa e sento il sangue che torna a circolare) ho fatto varie visite gastroenterologiche e mi hanno detto che sicuro e' l' ernia iatale che provoca un reflusso gastroesofageo causandomi problemi digestivi e lo stomaco richiede piu' sangue e causa cio'.

tutto questo e' iniziato nel 2016 poi sono stato meglio l'anno dopo e a fine 2018 sono stato male per una nausea persistente curata con lansoprazolo e levobreen a gocce.

ora da qualche mese sono tornati i sintomi sopra elencati predominanti i seguenti: (capogiri, eruttazioni, pirosi, mani e piedi freddi, tachicardia, nausea ricorrente, stitichezza persistente e senso di svenimento che si allevia con eruttazione e massaggi allo stomaco avvertendo quel formicolio), sono molto preoccupato perche' ho letto su internet e vedo sempre scritto tumore allo stomaco e cose varie, premetto che ho avuto un caso in famiglia di tumore al colon e cio' non so se influisca, spero mi rispondiate perche' sono agitato dopo aver letto certe cose, grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
>> ho letto su internet e vedo sempre scritto tumore allo stomaco <<

Potrà anche avere un reflusso (con eventuale ernia), ma credo che il problema principale sia una forte somatizzazione d'ansia

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore, grazie della risposta, quindi secondo lei e' ansi e non eventuali patologie gravi?
Grazie in anticipo

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di grave
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it