Utente
Buongiorno,
ho effettuato esami ematici con i seguenti risultati:

Bilirubina totale 1, 80 mg/dl (range 0, 20 - 1, 20)
Bilirubina diretta 0, 57 mg/dl (range 0, 00 - 0, 30)
Bilirubina indiretta 1, 23 mg/dl (range 0, 20 -, 075)

il medico ritiene sia espressione della Sindrome di Gilbert fortemente rappresentata geneticamente nella mia zona e del tutto benigna.

Chiedo se i 3 valori alti sono compatibili con la sindrome.


Riporto eco addome superiore datata al 06.02.
2019

Quesito diagnostico: dolore ipocondrio destro
Fegato con normali dimensioni ed ecostruttura.

Al IV segmento piccola alterazione ipercogena di 8 mm, riferibile ad angioma.

Normale calibro della vena porta.

Colecisti normodistesa, con pareti di normale spessore
In sede infundibolare piccola vegetazione polipoide di 3 mm riferibile a polipo colesterinico.

Vie biliari non dilatate.
Non ascite
Loggia pancreatica esente da raccolte ed espansi, ove esplorabile.

Dotto di wirsung non dilatato
Milza con normali dimensioni ed ecostruttura.

Regolare calibro aorta addominale.

Reni in sede, con dimensioni, morfologia ed ecostruttura nella norma.

Non idronefrosi ne calcoli.


Eseguito colonscopia il 28/02/2019: reperto endoscpico nella norma.

Il medico conclude ipotizzando il fastidio a destra sotto la costola come colon irritabile (rendo noto che a volte scompare)

Grazie per un parere sui valori di bilirubina alti e ad eventuali approfondimenti occorrenti.

Rendo noto che a volte effettuo digiuni saltando 1 volta alla settimana pranzo o cena.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sì, i dati sono compatibili con la sindrome di Gilbert. Lei sa già che è una situazione che non ha alcuna rilevanza clinica. Tutto il resto è normale. Stia tranquillo.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta. Saluti