Utente
Salve
Vorrei avere un parere da quche specialista diverso dsl mio gastroenterologo.




Da marzo ho iniziato a soffiare di dolori di stomaco forti, fitte intense e continue.




Test helycobacter positivo ho fatto la terapia rifatto il breath test risultato negativo quindi il batterio era stato eradicato ma i dolori sono continuati.




In questi mesi ho preso di tutto, gaviscon riopan Ipp omeprazolo pantorc antispastici ma nessuno ha migliorato la situazione.




Il dolore è perenne e continuo ma ci sono delle fasi in cui sto peggio o in cui sto leggermente meglio però il dolore comunque persiste.



Ecografia addome completa tutta ok, celiachia negativa nessuna intolleranza.




Disperata mi sono rivolta a un gastroenterologo che mi ha fatto una gastroscopia

Esito:
A- corpo/fondo: frammenti di mucosa gastrica di tipo indico sede di gastrite cronica superficiale.



Infiltrato lieve
Attività assente
Atrofia assente
Metaplasia intestinale assente
H.


pylori assente

B - biopsie dell antro: frammenti di mucosa gastrica di tipo naturale sede di gastrite cronica moderata con attività erosiva, associata a iperplasia foveolare e riduzione della mucosa nelle cellule foveolari.



H pylori assente.



Quadro istologico suggestivo di gastrite chimica

C- biopsie del duodeno: frammenti di mucosa del piccolo intestino ad architettura conservata con lieve edema e congestione dei villi, esente da alterazioni istologiche di rilievo

Ripeto che i sintomi sono dolore perenne allo stomaco niente nausea diarrea o altro.



Secondo il gastroenterologo i sintomi non dipendono dallo stomaco perché lo stomaco sta bene ma è una questione principalmente di testa.



Egli stesso ha detto che la gastrite cronica non è reale perché in quel periodk prendevo il cortisone e antiinfiammatori

Devo aggiungere che questo dolore mi ha rovinato la vita, non riuscendo piu a godermi nessun momento, ne uscite ne situazioni di vita normale, infatti ho iniziato ad avere attacchi di panico e ansia perenne
Per questo da 3 mesi prendo lo xanax

Secondo voi è possibile che sia tutto collegato al cervello?



Perche seconro lui ho il quadro di uno stomaco sano e che non è lui a causare il mio malessere.




Ad oggi mi ha prescritto un'antidepressivo e un farmaco per reflusso Esoxx One perche a volte sento pesantezza o acidita anche se secondo gastroscopia non soffro ne di reflusso ne di celiachia.




Secondo voi la diagnosi è giusta o devl rivolgermi ad un altro gastroenterologo?


Ho fatto tutte le analisi, la gastroscopia, l ecografia più di questo cosa possofare?

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La diagnosi è verosimile e compatibile con l' esito degli accertamenti eseguiti . Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie della risposta dottore. Se i sintomi persistono cosa devo fare? In una settimana di questa nuova terapia non è cambiato nulla..

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Farsi rivalutare dal suo medico per una modifica o ulteriori accertamenti
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it