Utente
Buonasera,
da alcuni mesi ho questi sintomi, non fissi ma presenti ogni giorno:
sensazione peso fianco dx ant. post.
lievi spasmi addome dx sotto costole o altezza ombelico
fastidio "pulsante" fianchi dx e sx
fastidio, leggero dolore in estensione (piegandomi all'indietro) parte alta addome e zona lombare
digestione lenta fastidio alle spalle
gonfiore pancia.

15 anni fa ho sofferto di reflusso curato farmacologicamente... da allora, ad ogni cambio di stagione, accuso una lieve difficoltà a digerire che si risolve spontaneamente dopo qualche giorno.

L'anno scorso ho scoperto per caso di avere un calcolo alla colecisti asintomatico (ad oggi di dimensioni inalterate).

A luglio 2020 ho eseguito colonscopia - progressione fino al cieco - con esito normale.

Un mese fa ho fatto esami del sangue - Unici valori alterati quelli della bilirubina:
Tot. 1, 64 (v. n. fino a 1, 30)
Diretta 0. 39 (v. n. fino a 0. 30)
Indiretta 1. 25 (v. n. fino a 1. 20)

Dieci giorni fa RM addome pelvi senza MDC:
Fegato volumetricamente nei limiti, a margini regolari e intensità di segnale disomogenea senza apprezzabili
lesioni focali nei limiti della ridotta risoluzione di contrasto dell'esame senza mdc.

Lieve ed irregolare ectasia delle vie biliari intra-epatiche della piccola ala come da esiti colangitici.

Regolare calibro delle restanti vie biliari intra-epatiche e della VBP con omogeneo segnale endoluminale.
Colecisti in sede, distesa, a morfologia oblunga, a pareti non ispessite e contenuto disomogeneo per la
presenza di bile densa/sludge biliare e di grossa (18x14 mm) formazione litiasica a livello del corpo.
Dotto cistico di calibro regolare e con impianto sul versante postero-laterale della VBP, a circa 15 mm dal carrefour.
Asse spleno-portale di calibro regolare.
Milza morfo-volumetricamente nei limiti e con omogeneo segnale parenchimale; due piccoli (8-10 mm) nuclei
accessori si apprezzano sul versante superiore e su quello anteriore.
Pancreas morfo-volumetricamente nei limiti e con cellulare lasso peri-viscerale libero; dotto di Wirsung di
calibro regolare.
Regolare morfo-volumetria e intensità di segnale dei surreni.
Reni in sede con fisiologica differenziazione del segnale cortico-midollare, regolare spessore parenchimale e
regolare calibro delle vie escretrici calico-pieliche; millimetrica cisti corticale a destra.
Millimetrici elementi linfonodali in sede intercavo-aortica, para-aortica sinistra e nello spessore del cellulare
lasso della radice mesenterica superiore.
Prostata nei limiti e di segnale finemente disomogeneo.
Vescica in sede, distesa, a pareti regolari e contenuto omogeneo.
Lieve ispessimento delle pareti del retto medio-inferiore.
Non evidenza di linfoadenopatie iliaco-otturatorie; nodulazioni linfonodali reattive in sede inguinale bilaterale.

Il medico di base indirizzandomi dall'epatologo mi ha detto che dovranno asportarmi la colecisti.

Vorrei un vostro parere sul da farsi, viste anche le altre evidenze della RM (linfonodi millimetrici, ispessimento retto), se posso sperare di evitare l'intervento e se utile una gastroscopia.

Grazie.

.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se non ha avuto coliche l'intervento non è necessario.
Perché vuole fare una gastroscopia?
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno, La ringrazio per la veloce risposta. La gastroscopia per i disturbi digestivi (digestione lenta, lievi spasmi addome e schiena, sensazione di peso con eruttazioni, etc.) che in questi ultimi mesi sono frequenti, al fine di escludere patologie a carico dell’apparato digerente superiore.
Grazie ancora, cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Farei prima una visita gastroenterologica per valutare se la gastroscopia è necessaria.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore, due ultime domande... la lieve dilatazione delle vie biliari da esiti colangitici come i linfonodi millimetrici risultanti dalla RM sono tutti da addebitare alla bile densa/sludge e non al calcolo della colecisti? In caso affermativo come va risolto il problema? La ringrazio infinitamente...

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Per rispondere dovrebbe fare una colangio-RMN.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia