Utente
Buongiorno,
Sono una donna di 47 anni e da febbraio del 2019, dopo un trauma lavorativo pesante, ho iniziato ad avere crampi nella parte alta dell'addome.
I crampi si presentavano soprattutto la mattina presto verso le 4.
Ho anche avuto un aumento di peso pur continuando a mangiare come sempre (non sono in menopausa).
A maggio 2019 ho deciso di andare dal medico che mi ha prescritto esami ematici di routine ed ecografia addome completo.
L'esito di entrambi è stato un esito felice e pertanto ho pensato che fosse semplicemente stress.
I dolori sono continuati, fra alti e bassi, così sono andata dal medico a distanza di un anno e qualche mese lamentando acidità di stomaco, reflusso, eruttazioni, flatulenza.
Il medico mi ha nuovamente prescritto le analisi del sangue da dove è risultato quanto di seguito:
Globuli bianchi 5.0 rif 4.0 - 11.0
Globuli rossi 4.97   rif 4.20 - 5.40
Emoglobina 14.1    rif 12  - 16.0
Ematocrito 41.6      rif 37.0 - 47.0
MCV 83.7                 rif 80.0 - 100.0
MCH 28.4                 rif 26.0 - 33.0
MCHC 33.9              rif 31.0 - 36.0
RDW 13.1                 rif  11.5 - 15.0
Piastrine 265           rif 140 - 450
Neutrofili 3.1            rif 2.0 - 6.9
Linfociti 1.3              rif 0.6 - 3.4
Monociti 0.5             rif 0.0 - 0.9
Eosinofili 0.1            rif 0.0 - 0.7
Basofili 0.0               rif 0.0 - 0.2
Neutrofili % 62.1      rif 37.0 - 80.0
Linfociti % 25.3        rif 10.0 - 50.0
Monociti % 10.2       rif 0.0 - 12.0
Eosinofili % 1.8         rif 0.0 - 7.0
Basofili % 0 6            rif 0.0 - 2.5
VES 10                       rif 1 - 25
Glucosio 85               rif 65 - 110
Creatinina 0.76         rif 0.51 - 0.95
ALT 18                        rif minore di 40
AST 25                       rif minore di 40
Bilirubina totale 0.5 rif minore di 1.1
Bilirubina diretta min 0.1 rif min 0.25
Fosfatasi alcalina 66 rif 30 - 130
Gamma GT 22           rif minore di 38
Amilasi pancreatica 149 rif 7 - 53
Lipasi 519                  rif minore di 67
Colesterolo totale 258  rif.
Minore di 200
Trigliceridi 170          rif minore di 150
Colesterolo HDL 51  rif maggiore di 45
FT4 tiroxina libera 0.92 rif 0.56 - 1.21
TSH Tireotropina 2.660 rif 0.400 - 4.000
25OH - Vitamina D 19.5
Sangue occulto nelle feci 82   negativo
Premetto che sono una persona che non fa uso di farmaci non fumo e sono astemia.

Nelle analisi del sangue degli anni passati non erano stati prescritti amilasi e lipasi pertanto non saprei se le avevo già.

I miei sintomi sono male alla parte alta dell'addome che va e che viene da circa 1 anno e 8 mesi, aumento di peso, flatulenza, reflusso, acidità, eruttazioni.

Ho effettuato di recente ben due ecografie all'addome completo con esito felice, lunica cosa è che non è stato possibile vedere la coda del pancreas.

Vorrei sapere se devo pensare al peggio.

Grazie

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Quale peggio ? Gli esami sono normali, tranne quelli relativi al metabolismo dei grassi, certamente correlati a qualche chilo di troppo. Lo dico perché i suoi disturbi sono dovuti al reflusso e questo peggiora in caso di sovrappeso. Il suo medico, oltre agli esami, non le ha prescritto alcuna cura ?
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la risposta e la disponibilità.
Sono nel frattempo andata da uno specialista gastroenterologo che mi ha consigliato di fare la RM con contrasto all'addome superiore.
Mi ha consigliato di farla in quanto nella sua vita professionale ha purtroppo riscontrato ecografie negative e RM positive.
Oggi ho preso appuntamento per effettuare RM con contrasto addome superiore.
Successivamente mi ha detto di fare una gastroscopia con HP e ripetere gli esami.
Intanto io mi sono organizzata per andare da una brava nutrizionista che mi indicherà come fare per perdere peso in quanto da sola pur mangiando poco non calo di peso.
Le farò sapere
Grazie ancora e buon lavoro

[#3] dopo  
Utente
Buonasera dottore mi scusi ma ogni tanto ripenso al risultato del valore della lipasi 519 e' un valore veramente alto e sono molto preoccupata
C'e possibilità che il pancreas sia danneggiato da una neoplasia?

[#4]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non creo. La risonanza chiarirà ogni dubbio definitivamente. Non si preoccupi senza motivo.
Prof. alberto tittobello