Utente
Buonasera sono una ragazza di 28 anni con ernia iatale e esofagite erosiva.
Mi è stata prescritta cura con lansox 15 mg e gaviscon advance dopo i pasti.

Sono due mesi e mezzo che faccio la cura e adesso manifesto un aggravamento di stipsi di cui già soffro molto (rallentato transito, grave dolicocoon e rettocele di 4 cm).
È possibile che terapia prolungata per lo stomaco abbia indotto ulteriore aggravamento della stipsi nell ultimo mese?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Direi difficile.
Ha modificato la sua alimentazione?
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Si esatto!
Adesso sono seguita da una nutrizionista e da circa un mese sto modificando l’alimentazione.
Soffro di sub occlusione intestinale quindi avevo ridotto tantissimo gli alimenti a : carne, pesce, zucchine, è un po’ di frutta. Devo dire che con questa alimentazione andavo piu.
Adesso mi ha fatto rientrodurre i carboidrati perché ha detto che erano molto importanti e mi ha fatto diminuire carne e pesce perché ne mangiavo troppo ed era iper proteica..
Ma prima avevo meno difficoltà di evacuare, ora invece cambiando alimentazione aggiungendo pasta di mais o pane di mais e riducendo carne e pesce non vado quasi più nonostante la constella. È possibile che sia dovuto a questo cambiamento? Prima non mangiavo carboidrati per paura che mi bloccassero .. lei me li ha fatti rimettere ma potrebbe essere correlata l aggravamento di stipsi? Sarà solo dovuto al fatto di riabituarmi? Che devo fare? Perché constella così non fa più? :(

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Modifichi la sua alimentazione.
Un giorno a settimana dieta liquida/semiliquida.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Per esempio che alimenti consiglierebbe liquidi,semiliquidi?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Qualsiasi cosa sotto forma liquida o semiliquida.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
Il fatto è che già tutto quello che mangio io e’ molto cotto e poltiglia... tutti i giorni ! Altri consigli? Ma potrebbe essere dovuto all introduzione di nuovi alimenti?

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Direi difficile.
Ha modificato la sua alimentazione?
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia