Utente
gentili dottori, sono affranto.


11 anni fa, per circa un anno, ho sofferto di reflusso.
Avevo spesso bruciore alla bocca dello stomaco, soprattutto dopo mangiato e quando mi stendevo ecc ecc.
Il bruciore era a volte anche in gola, e a volte a lato dello sterno, soprattutto sempre se coricato.
Accadde poi che improvvisamente il reflusso scomparve, di punto in bianco, dopo circa un anno.

Un pò prima che sparisse, avevo prenotato una gastroscopia, che andai cmq a fare anche se il disturbo era appena scomparso.
Dall'esame non risultò nulla, e ne fui assai sorpreso.
Mi aspettavo un ernia iatale, un esofagite, e invece non c'era nulla, nessun reflusso.

Io cmq il reflusso so di averlo avuto, i sintomi quelli erano, sono inconfondibili, non so perchè poi sia scomparso e perchè dall'esame non risultò nulla.


Negli 11 anni successivi il reflusso è stato solo un ricordo, eccetto per il fatto che dovevo stare attento a premere determinati punti della pancia, altrimenti sentivo in bocca il sapore dell'acido.
Oppure, una volta, presi per sbaglio un antinfiammatorio con poca acqua e a stomaco vuoto, e per 3-4 giorni soffrii di un leggero reflusso.
Poi nulla.


Pochi giorni fa invece, per un errore che non sto a spiegare, ho preso una pillola di 100 mg di fevarin con poca acqua.
Mi è venuto un bruciore fortissimo alla bocca dello stomaco che è durato per un pò.

Il giorno dopo e quello successivo ho avuto dei problemi di reflusso, che sono poi scomparsi se non qualche piccolo, leggero e trascurabile rimasuglio.

Dopo però 5 o 6 giorni è ritornato come 11 anni fa, se non peggio.
E' una cosa pressocchè costante, martellante.
Ieri sera ho dovuto smettere di mangiare addirittura, per il dolore fastidioso alla bocca dello stomaco.
Ho inoltre un senso di continua acidità dentro la bocca, persistente.
Quando mi sdraio aumenta.


Insomma quella pillola mi ha distrutto lo stomaco, quindi la domanda è: cosa si può fare per riavere lo stomaco di prima?
Si può porre rimedio al disastro che ho combinato?
oppure dovrò convivere con questo nuovo reflusso e a suon di sgradevolissimi sciroppi antireflusso?

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non so se vi è relazione tra la comparsa del bruciore e quella singola pillola, che non contiene antinfiammatori. Forse è una coincidenza. Credo che, almeno per ora, sia sufficiente prendere qualche antiacido da banco : non tutti hanno un sapore sgradevole, alcuni sono buoni. Colgo l' occasione per ricordarle che lei sta entrando in quell ' età in cui raccomandiamo a tutti di mettere in programma una colonscopia, a scopo preventivo.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
salve dottore, grazie per la sua risposta.
ora va meglio, i fastidi si sono assai ridotti, anche se vi sono dei piccoli rimasugli. Cmq si, è stato proprio dopo il bruciore creatomi da quella pillola che si è riattivato il reflusso. Ogni volta che sento tali fastidi mi faccio un massaggio particolare e tutto va più o meno a posto.
speriamo bene, nel caso vi ricontatto sempre qui dentro, quindi vi pregherei di mantenere aperto il consulto.
arrivederla.

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Certo, auguri.
Prof. alberto tittobello