Utente
Salve dottori, ho 38 anni e da circa sei anni prendo il lucen da 20 in maniera consecutiva prima di allora lo avevo preso per 3 anni poi avevo sospeso un anno e dopo un episodio di gastrite ho ripreso e non sono più riuscita a sospenderlo perche quando provavo mi veniva nausea mi si irritava il colon e non riuscivo più a mangiare nulla... circa dieci giorni fa faccio le analisi del sangue e trovo una sideremia a 25 ed una ferritina a 3, 5... emoglobina 12 e globuli rossi 4, 28, PCR 0, 7.
Diciamo che non sono mai stata una riserva di ferro tanto che a 16 anni già prendevo il ferrograd e in gravidanza la mia ferritina era 3... il medico di base mi dice ma prendi ancora il protettore??
È questo che ti abbassa il ferro perché dopo una lunga assunzione ne inibisce l’assorbimento (dirmelo prima no?) quindi inizio subito l’integratore e sospendo di botto il protettore (anche lì nessuno mi dice che andava fatto gradualmente altrimenti c’è l’effetto rebound) ne scaturisce un’acidità allucinante all’inizio che controllo con esoxx one (con il protettore mangiavo qualsiasi cosa senza nessun problema) che adesso è diminuita ma ora è come se avessi qualcuno che mi stringe la vita, mi sono fatta visitare dal mio medico e mi ha detto che ho il colon traverso pieno di aria (soffro anche di colon irritabile) ed in effetti la mattina mi sveglio con l’aria che mi gira in pancia facendo rumori strani.
Se mangio il pane devo correre in bagno e l’aria arriva alle stelle.
Io sono molto preoccupata ho prenotato una visita dal Gastroenterologo ma se ne parla il 25 gennaio.
Non ho problemi digestivi ma solo questa sensazione di fastidio all’altezza del colon traverso.
Ma è possibile che ho un tumore allo stomaco?
Tutti mi dicono in tutti questi anni saresti morta e comunque dovresti vomitare e dimagrire a vista d’occhio e la PCR dovrebbe essere altissima... è il tuo stomaco che deve riabituarsi ai tuoi succhi gastrici ma io sono terrorizzata.
Lunedì voglio chiamare il medico per fare le prove di intolleranza perché in passato mi è successo di mangiare la pizza e dover correre in bagno, adesso mi succede con il pane potrebbe essere un’intolleranza al lievito ma è possibile che il protettore mascherava un’intolleranza?
Ho fatto tante ecografie allo stomaco ed è sempre stato tutto ok mai gastroscopia perché mi spaventa.
Sono un soggetto molto ansioso che scarica stress e preoccupazioni sullo stomaco e sul colon quando mi succede qualcosa ho il classico magone alla bocca dello stomaco.
Ho troppa paura che sia un tumore.
Voi cosa ne pensate?

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Lasci stare il tumore, di cui certo non ha i sintomi. Ha una iperacidità, che può essere curata solo con antiacidi e/o con prodotti che riducano la formazione di acido. Non è chiara quella frase dove dice che quando sospendeva il farmaco " si irritava il colon (?) ". Se il gastroenterologo consiglierà la gastroscopia ( sono d' accordo ), la faccia senza paura : con la sedazione che facciamo di routine, non si sente praticamente nulla.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la risposta. Si irritava il colon nel senso che quando sospendo il protettore oltre all’acidità mi si riempie lo stomaco di aria ed inizio a sentire rumori strani e una sensazione di stretta in direzione de colon traverso e il mio medico di base mi ha detto che è il colon irritabile, solo che se ricomincio a prendere il protettore passa. Dottore mi scusi e questa iper acidità da cosa può essere causata? Con l’esoxx one non dovrebbe finire? E per quanto riguarda la sideremia e la ferritina bassa può essere stato davvero il lucen a causarmela? Perché io ho letto che anche il tumore allo stomaco causa mal assorbimento e quindi anemia. Ho dimenticato di dirle che magnesio e potassio sono ok. Mi scusi se insisto ma sono tanto preoccupata e questa visita tra un mese mi terrorizza perché sto male e aspettare tutto questo tempo...!!!

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Potrebbe anche alternare i farmaci IPP con i comuni antiacidi da banco, ma non pensi al tumore e aspetti con tranquillità la visita specialistica.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore torno a disturbarla dopo un po’ di tempo... da circa 20 giorni non prendo più nè IPP nè gaviscon, dopo un mese di ferro la sideremia è 72 e la ferritina 6,5 nel frattempo mi è stata diagnostica una grave intolleranza al lattosio e io ho deciso di sospendere anche il glutine e da allora non ho più reflusso o comunque mi capita in casi sporadici...la scorsa settimana ho provato e rimettere il glutine e dopo 4 giorni ho iniziato di nuovo ad avere aria nello stomaco e rumori strani così l’ho di nuovo sospeso. oggi sono stata da un Gastroenterologo il quale mi ha consigliato di assumere glutine a giorni alterni e vedere come va ed alla mia richiesta classica dottore ma posso avere un tumore mi ha detto di fare una radiografia con mezzo di contrasto ( bario) invece delle gastroscopia che è più invasiva e mi fa paura. Il medico mi ha detto ma chi ti ha messo in testa questa cosa del tumore? Gli ho risposto che ho fatto tutto da sola!!! Ora io sul bario leggo cose strane tipo che può causare blocchi intestinali, peritoniti, stitichezza ecc... ma è vero? Lei cosa mi consiglia?

[#5]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Mi permetta di dirle che lei legge troppo. Troppo e male. Il bario non provoca nessuna occlusione. La gastroscopia è un esame " invasivo " per definizione, perché si tratta di inserire uno strumento, ma ha un potere diagnostico insuperabile.
Prof. alberto tittobello

[#6] dopo  
Utente
E si in effetti ha ragione ma sono ipocondriaca e a mio modo cerco rassicurazioni ed invece peggioro solo la situazione. Dalle sue parole mi sembra di capire che lei al mio posto farebbe la gastroscopia e non le radiografie giusto? E invece cosa pensa dei valori ematici che sono risaliti in così breve tempo? Se avessi avuto qualcosa di grave credo che non sarei riuscita ad integrare in così breve tempo giusto?

[#7]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Finalmente ragiona in maniera corretta. Per escludere un tumore ( che peraltro sono sicuro che non ha ) va bene anche la radiografia con bario ( che non provoca occlusione intestinale !) . La gastroscopia è molto più precisa nei particolari e con una buona sedazione ( che facciamo sempre ) non si sente nulla.
Prof. alberto tittobello

[#8] dopo  
Utente
Dottore salve, torno a disturbarla, intanto venerdì farò la gastroscopia sono tornata a prendere il protettore e va meglio. Però continuo ad avere una sensazione strana come se qualcosa tirasse nella parte in alto a sinistra dell’addome. A volte parte dalla bocca dello stomaco e si estende a sinistra altre volte è soltanto sul fianco sinistro ma più verso l’esterno. Non riesco a capire se è muscolare o no. Quando mi distendo o mi metto in piedi il fastidio sparisce, stessa cosa se da seduta metto dritta la schiena e mi sposto con il tronco sulla destra ma se mi metto da seduta sulla sinistra sento tirare come se qualcosa si muovesse all’interno. La mattina applico un cerotto che emana calore sul fianco e va molto meglio. Io dall’alto della mia ipocondria ho iniziato a pensare al pancreas, ho fatto un’ecografia a dicembre ed il medico ha scritto pancreas di normale volume ed ecostruttura stessa cosa per reni, fegato, milza ecc... e dalle analisi la bilirubina era normale e il mio medico mi ha detto che se fosse il pancreas dovrei avere dolori lancinanti e non fastidio tipo crampi forme. dottore cosa può essere non sopporto più questo fastidio ho provato antispastici, procinetici ma niente il fastidio continua i medici mi dicono il colon ma cosa c’entra il colon con il fianco esterno? Sono come sempre molto preoccupata.

[#9]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
questa volta credo che lei abbia un po' di ragione. non certo sul pancreas, che non c' entra proprio, ma sull ' origine dei disturbi ,che potrebbero provenire - invece che dai visceri - da qualche struttura della parete, come muscoli, tendini, colonna vertebrale. Dovrebbe capirlo lei stessa.
Prof. alberto tittobello

[#10] dopo  
Utente
Dottore intanto grazie per la sua infinita gentilezza e disponibilità, mi dispiace che siamo lontani e il periodo è quel che è altrimenti farei un salto da lei.
Ritornando al mio problema il punto è proprio quello che io non capisco da dove venga, il fatto che mi fa pensare a muscoli o qualcosa di simile è che con il cerotto termo riscaldante il fastidio sparisce quasi del tutto e quando mi metto distesa a letto non ho alcun fastidio e inoltre ho mal di schiena nella parte lombare (ho fatto una RM qualche anno fa ed è risultato L4.L5 protusione discale con impegno intraforaminale a sx dove il disco lambisce la radice L4 omolaterale.
In L5-S1 focale ernia discale mediana che lambisce il sacco durale all'emergenza delle radici S1).
Secondo lei potrebbe essere questo il problema?
Venerdì se non la infastidisco troppo e se va tutto bene (speriamo) le scrivo il referto della gastroscopia.
Grazie mille

[#11]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Vede che - quasi certamente - i disturbi sono irradiati dalla colonna vertebrale.
Prof. alberto tittobello

[#12] dopo  
Utente
Dottore mi potrebbe togliere una curiosità? Come le ho accennato qualche consulto fa ho effettuato un breath test al lattosio e i valori sono stati i seguenti:
T0 HOB BASALE 0,01
T1 20' HOB PPM 0,01
T2 40' HOB PPM 0,12
T3 60' HOB PPM 0,22
T4 80' HOB PPM 0,29
T5 100' OB PPM 0,25
T6 120' HOB PPM 0,32
poi il medico si è fermato perchè mi ha detto che l'intolleranza era già conclamata visto i valori molto alti.
Ora io mi chiedo ma questi valori possono essere compatibili con una SIBO? e quindi il mio meteorismo potrebbe essere giustificato? Io ho chiesto a lui e mi ha risposto che in caso di SIBO il valore basale doveva già essere alto? Ma è realmente così? Sempre grazie

[#13]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sì, è così.
Prof. alberto tittobello

[#14] dopo  
Utente
Dottore salve ho appena effettuato la gastroscopia di seguito il referto: esofago ben canalizzato e distensibile all’insufflazione, tenue iperemia del III DIstale dell’esofago. Cardiaca beante a36 cm dalla r.d. Ernia iatale di piccola taglia. Lago mucoso a tinte biliari fondo e corpo normodistensibile mucosa eritematosa pliche mucose assottigliate ( si eseguono biopsie B) angulus iperemico anto iperemico friabile al tocco ( si esegue biopsia A) piloro beante non continente iperemico nulla sino DII.
Conclusioni: esofagite da reflusso di classe A sec L.A.
Ernia iatale di media taglia
Gastrite biliare ( in attesa di esame istologico)
Terapia pantorc da. 40 mg c 15 gg poi pantorc da 20 x 60 giorni con pause mercoledì e domenica
Neocarvi prima dei pasti per 15 giorni
Esofaril bst dopo i pasti per 15 giorni.
Che ne pensa dottore?

[#15]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
C' è questa lieve infiammazione dell' esofago dovuta a reflusso ( lo sapevamo già, ma è meglio avere la conferma con la gastroscopia ). Il grado A è il più tenue della classificazione fatta a Los Angeles ( L.A.). Prosegua con la terapia.
Prof. alberto tittobello

[#16] dopo  
Utente
La terapia l’ho già iniziata anche se il
Medico mi ha detto che devo avere pazienza... dottore e della gastrite biliare che mi dice? Ho visto che è un po’ più antipatica della gastrite normale... tra l’altro
Il medico che ha condotto l’esame mi ha detto che secondo lui potrebbe esserci una gastrite atrofica ma dobbiamo aspettare l’esame istologico per avere la certezza.

[#17]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
quando la bile risale nello stomaco è causa lei stessa di gastrite, ma del tutto reversibile. Mi mandi l' esame istologico.
Prof. alberto tittobello

[#18] dopo  
Utente
Grazie dottore appena lo avrò sarà mia cura inviarglielo subito. Mi hanno detto che passa circa un mese. Con la cura lo stomaco iniziò a sentirlo meglio solo che continuo ad avere aria nello stomaco. la mattina mi sveglio con lo stomaco che fa dei borborigmi udibili dall’esterno poi si attenuano quando vado in bagno per ricominciare appena mangio. Stasera ho preso del simeticone sperando che si attenui. L’aria non credo che c’entri nulla con lo stomaco ma sta iniziando a diventare molto fastidiosa.

[#19]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Quell ' aria non è nello stomaco, ma credo nel colon. Continui con il simeticone, anche a dosi abbondanti, non è un farmaco.
Prof. alberto tittobello

[#20] dopo  
Utente
Ne sto prendendo due dopo pranzo e due dopo cena può andare bene? In più oggi ho preso motilex. Vorrei prendere un antispastico tipo debridat o spasmomen ma se prendo l’antispastico risolvo gli spasmi ma rallento la digestione e viceversa...ci vorrebbe una via di mezzo che non so neanche se esista!!!

[#21]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Lasci stare gli antispastici, non ha dolore. E ' sufficiente il simeticone.
Prof. alberto tittobello

[#22] dopo  
Utente
Dottore grazie mille lei è un angelo. E mi scusi se l’ho disturbata oltremodo. Appena avrò l’esito dell’esame istologico tornerò a disturbarla nel frattempo spero di liberarmi da questa fastidiosa sensazione.

[#23]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
O.K.
Prof. alberto tittobello

[#24] dopo  
Utente
Dottore salve le riporto di seguito l’esito dell’esame istologico: un minuto frammento di mucosa esofagea bordato da epitelio pavimentoso composto con fenomeni di papillomatosi, allungamento delle papille vascolari e note di esocitosi linfocitaria, e tre frammenti di mucosa gastrica di tipo antrale con fenomeni di gastrite cronica erosiva attiva di grado lieve. Presenza di elementi morfologicamente riferibili ad Helicobacter Pylori.
Un frammento di mucosa gastrica di tipo fundico con fenomeni di gastrite cronica superficiale attiva di grado lieve. Presenza di elementi morfologicamente riferibili ad Helicobacter Pylori.
Conclusioni:
1.gastrite cronica T-57600, D5- 32500
2. Gastrite cronica T- 57500, D5-32500
Mi sembra chiaro che ho l’helicobacter giusto? Ma avevo fatto esame delle feci e del sangue a Dicembre ed erano risultati entrambi negativi come è possibile??? E quindi adesso facendo la terapia per eradicarlo per vedere se è sparito o meno devo fare di nuovo la gastroscopia??? Grazie sempre dottore per la sua disponibilità.

[#25] dopo  
Utente
Dottore nel frattempo il medico per telefono mi ha detto di sospendere il lucen da 40 e prendere antepsin da 1 g una capsula prima di pranzo ed una prima di cena in attesa di andare da lui ma io non capisco il motivo, lui dice che il sucralfato si dà ai soggetti come me che non possono prendere IPP... ma non capisco perché non posso prenderlo io so che la terapia per eradicarlo si basa su inibitori e antibiotici. Non capisco cosa c’è di diverso nell’istologico che mi precluderebbe l’utilizzo di IPP Lei che ne pensa? IO sono molto perplessa.

[#26]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Quel prodotto serve a proteggere la mucosa dello stomaco, in attesa di fare il ciclo di terapia per eliminare l' Helicobacter. Se un esame risulta negativo per la ricerca di qualche cosa, non è matematicamente certo che non ci sia : semplicemente, in quel campione non c' era. Ma quando viene trovato, allora è certo che c' è.
Prof. alberto tittobello

[#27] dopo  
Utente
Quindi secondo lei è corretto sospendere il lucen e prendere antepsin? Gli ho chiesto delucidazioni e mi ha detto che il protettore mi assottiglia la mucosa dello stomaco in maniera grave considerata la gastrite atrofica... solo che io nel referto dell’istologico non vedo gastrite atrofica ma solo cronica.