Utente
Salve, sono un ragazzo di 23 anni, ipocondriaco e molto ansioso.

Da più di due settimane lamento una sensazione di nodo alla gola che certe volte si fa più intensa, certe volte non la provo, ma comunque quando è presente la provo sempre nello stesso punto: due centimetri sopra l'attaccatura della clavicola sulla dx.
La sensazione è quella di non riuscire a deglutire o a mandare giù qualcosa che è li fermo, questo mi porta a deglutire più volte costantemente.
Quando mangio o bevo non mi da particolari problemi.

Ho fatto analisi del sangue un mese fa risultate nella norma tranne per un lieve abbassamento degli eosinofili.
Inoltre ho fatto una radiografia al torace circa un mese e mezzo fa ed era tutto ok.
Sempre un mese fa ho fatto un'ecografia all'addome ed ai linfonodi del collo che sono risultati un pò reattivi, ma giudicati innocui dall'ecografista.

e' possibile che l'ansia o stress dia questo disturbo?
Dovrei indagare più a fondo secondo voi?

Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Certamente, ansia è stress possono causare il "nodo alla gola", detto anche "bolo isterico"

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1459-il-nodo-alla-gola.html


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it