Problemi con la digestione

Salve,
Mi trovo a scrivere a queste ore per chiedere un consulto perché sono un po’ spaventata: ho sempre avuto problemi legati all’ansia e allo stomaco.
Infatti spesso mi capita di avere problemi nel gestire l’ansia e ciò mi provoca episodi di nausea dissenteria mal di pancia senso di malessere.

Ho anche eliminato il latte e i latticini dalla mia dieta ormai da un anno perché ho notato che mi provoca mal di pancia e lo mal digerisco.
Ad ogni modo in questi ultimi giorni ho provato senso di malessere, nausea soprattutto associata ai pasti, mal di pancia (per farmi capire meglio al basso ventre, sotto l’ombelico) sento un senso di acidità, come delle vampate di calore.
Oggi poi non riesco a prendere sonno poiché non trovo una posizione comoda che attenui il male.
Mi accorgo di avere senso di gonfiore infatti mi capita di far uscire quest’aria sopratutto con eruttazioni ma anche in altro modo.
Però riesco ad andare in bagno.
Nel senso che le feci non sono né dure ne molli e il colore è normale, vado anche due volte al giorno , forse ho notato un po’ di sostanza come lubrificante sul giallo.
Comunque sento questo male come se mi tirasse la pancia e questo senso di andare in bagno che non passa, con tanto di movimenti e gorgoglii.
Devo preoccuparmi?
Può essere solo ansia?
O magari ho pensato l’insieme di due cose, magari l’ansia che peggiora una qualche patologia legata a questi sintomi ?
Le chiedo per sapere come comportarmi se prendere qualcosa o fare accertamenti, non dico di essere ipocondriaca ma dopo che ho avuto il covid a novembre l’ansia per la salute è diciamo aumentata.
Inoltre mio padre soffre di ulcera allo stomaco, magari ho pensato possa essere utile ma non so.
Le dico anche che mi è capitato di avere anche (non di recente però, poco meno di un anno fa) di avere episodi di dissenteria seguito da senso di svenimento.
Ho anche misurato la febbre perché sto veramente immaginando tante cose ma nulla.
Spero possiate aiutarmi
Grazie in anticipo per la pazienza
Cordiali saluti
Breda Martina
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4k 196
La prima - e forse l' unica - cosa da fare è un esame completo delle feci. Nel frattempo, per eliminare il gonfiore, può masticare dopo i due pasti, una o due compresse di simeticone da 120 mg. Poi vediamo come va.

Prof. alberto tittobello

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa