Fegato brillante

Salve dottori, grazie a tutti voi per la disponibilità che date nel rispondere... mi chiamo Antonio ho 39 anni, non bevo, non fumo, però non pratico più attività fisica da molto tempo, dopo aver finito di lavorare mangio e mi metto subito sul letto, ho anche reflusso gastroesofageo... La mia domanda è, ho avuto un influenza di tre giorni in cui ho avuto febbre (no covid tampone fatto) diarrea, e dolori muscolari.
Dopo che mi e passato il tutto, sono andato a fare le analisi del sangue e sono uscite regolari a parte le transaminasi GPT-ALT che sono uscite alte 95 il valore di riferimento e 50, il mio medico mi ha fatto fare fare i markers per escludere ogni tipo di epatite e anche questi sono usciti tutti negativi, come sono uscite negative le analisi delle urine.
In seguito ad un ecografia addominale mi e uscito questo referto: FEGATO AUMENTATO DI VOLUME IN TOTO AD ANGOLI E MARGINI REGOLARI ED ECOSTRUTTURA FINEMENTE DISOMOGENEA DIFFUSAMENTE BRILLANTE CON SCARSA DISTRIBUZIONE DELLA RETE VASCOLARE INTRAEPATICA.
COLECISTI ALITIASICA, REGOLARE LA VENA PORTA E L' EPATOCOLEDOCO, PANCREAS E MILZA REGOLARI, RENI IN SEDE REGOLARI PER FORMA ED ECOSTRUTTURA, NON ECTASIA DELLE VIE ESCRETRICI, ABBONDANTE IL METEORISMO IN ADDOME.
HO LETTO CHE SI PARLA DI FEGATO GRASSO, (IO PERÒ NON CI CAPISCO NULLA) SI PUO GUARIRE FACENDO RIENTRARE IL FEGATO NELLA SUA NORMALITÀ??
COSA POSSO FARE??
DEVO FARE ALTRI ESAMI??
VI RINGRAZIO INFINITAMENTE DI TUTTO CUORE... PS... NON AVERTO DOLORI SULLA PARTE DESTRA DEL ADDOME, VADO IN BAGNO REGOLARMENTE, NON SONO GIALLO, NON HO LIVIDI O GONFIORE ALLE GAMBE NE AL ADDOME, SOLO UN PO'DI STANCHEZZA PERO NON SEMPRE, E STATO ANCHE UN PERIODO ABBASTANZA LUNGO CHE SUL LAVORO MI ARRABBIAVO E MI ARRABBIO TUTT' ORA TUTTI I GIORNI TENENDOMI TUTTO DENTRO SENZA BUTTARE TUTTO FUORI... GRAZIE MILLE A TUTTI VOI
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4k 196
Si possono solo fare delle ipotesi : la prima , che il virus dell ' influenza abbia colpito anche il fegato ( succede ) e abbia provocato il rialzo delle transaminasi. In questo caso, ritorna normale da solo. La seconda è che . oltre alle epatiti " classiche " più frequenti, ne esistono altre che conosciamo di meno e di cui non abbiamo i markers, ma anche queste guariscono senza lasciare danni. La terza è che il suo fegato ha un inizio ( solo un inizio ) di steatosi, di fegato grasso. Non può fare molto se non continuare a non bere alcolici e forse perdere qualche chilo.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore grazie mille di avermi risposto di domenica, volevo chiederle un ultima cosa; mi devo preoccupare cioè mi consiglia di fare altri esami o no?? Dal referto ecografico posso escludere altre cose serie?? Facendo dieta adeguata e attività fisica e una cosa che può rientrare e normalizzarsi?? PS... Faccio uso di minoxdil per i capelli può avere una correlazione?? MI SCUSI PER LE DOMANDE , LA RINGRAZIO INFINITAMENTE DI TUTTO CUORE PER LA VOSTRA UMANITÀ E PROFESSIONALITÀ...
[#3]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4k 196
Certo che può escludere altre patologie. Non deve far nulla : una ecografia di controllo tra un anno. E attenzione all 'alcol.

Prof. alberto tittobello

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore, non vi conosco di persona ma già che mi avete risposto di domenica mi fa capire quanto siete umano, buono di cuore e professionale...Che Dio Ve ne renda merito
[#5]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4k 196
No, cerchiamo solo di dare qualche consiglio in più.

Prof. alberto tittobello

[#6]
dopo
Utente
Utente
Quel consiglio che per noi fa la differenza.... Grazie mille dottore....
[#7]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4k 196
Prego.

Prof. alberto tittobello

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa