Utente
Gentile DOTTORE,

mio nonno di 88 anni, affetto da lieve depressione ed episodi di delirio domiciliare è in terapia con Etizolam, Aloperidolo la sera, Bupropione e Cardioaspirina 100 mg.
dopo ischemia vascolare avvenuta due anni fa.

E' affetto da una demenza senile, ma si rifiuta di andare da uno specialista.


In merito Le chiedo cortesemente:
1) i farmaci come aloperidolo possono peggiorare la demenza?


2) ad oggi per questa patologia quali sono i principi più efficaci in modo da farmeli prescrivere dal curante se d'accordo e far iniziare la terapia a mio nonno?


La ringrazio in anticipo.

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Giovanni Aisa

24% attività
8% attualità
4% socialità
PERUGIA (PG)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
I dati forniti sul paziente sono insufficienti per poter esprimersi riguardo alla terapia attualmente utilizzata.In particolare non sono riportati i dosaggi relativi ai singoli farmaci.In generale si può dire che ALOPERIDOLO è sicuramente uno dei più efficaci nel controllo dei disturbi del comportamento e degli episodi di delirium che possono far parte del quadro clinico della demenza,anche se presenta effetti collaterali importanti soprattutto a carico della motilità,mentre gli altri psicofarmaci (etizolam e bupropione) sono stati poco sperimentati in età avanzata.Mancano inoltre notizie circa eventuali altre patologie concomitanti che possano condizionare le scelte terapeutiche.
Dr. Giovanni Aisa

[#2] dopo  
Utente
Gentile dr. Aisa,

La ringrazio per il riscontro.
I dosaggi dei farmaci sono i seguenti:
Pasaden 5 gocce a colazione e pranzo e 10 la sera
Haldol 3 gocce a colazione e 3 la sera
wellbutrin 180 metà cp.
Mio nonno è alto 180 cm. pesa circa 70 kg.
Nessun problema cardiologico, esami strumentali nella norma. Sordità di grado moderato, dove tende a isolaria e disartria con difficoltà a camminare da due anni per dolore alla gamba dx.
Il medico conferma la diagnosi di depressione e demenza, peggiorata dopo l'ischemia vascolare di due anni fa, poi prescritta la cardioaspirina 100.

Per le demenze senile ci sono farmaci utili ?
Antiossidanti come Tiobec o vitamine possono essere utili ?

grazie

[#3]  
Dr. Giovanni Aisa

24% attività
8% attualità
4% socialità
PERUGIA (PG)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
Confermo quanto già espresso in precedenza;il dosaggio di aloperidolo potrebbe essere basso,ma può essere modificato solo in caso di precise indicazioni cliniche da un geriatra oppure da uno psichiatria.Riguardo alla terapia della demenza,le opportunità terapeutiche disponibili vengono prescritte in rapporto al grado di deterioramento cognitivo,tenendo conto dell' età e del quadro clinico generale;anche in questo caso la competenza è geriatrica o neurologica,a seconda delle realtà territoriali.Riguardo poi ad antiossidanti e vitamine,a mio parere l'unico spazio attribuibile può essere solo a livello genericamente preventivo,anche se mancano dati certi a supporto.
Dr. Giovanni Aisa

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio dottore.
In età avanzata quali sono i psicofarmaci sperimentati se etizolam e bupropione sono come da Lei riferito poco sperimentati ?

grazie