Utente
Egr. Dottore, ho 36 anni,
da alcuni mesi ho il ciclo molto irregolare (salto di due mestruazioni, cicli successivi di 25, 30, 35 giorni).
I dosaggi ormonali sono normali, tranne una leggera dimunizione del valore T3.
Ho tenuto un diario della temperatura basale dalla quale si ravvisa una mancanza di ovulazione: la temperatura è sempre intorno ai 37° senza variazioni.
Vorrei avere un figlio. ho già avuto una gravidanza tre anni fa' che si è interrotta al terzo mese.
Ho usato la pillola per 15 anni sotto controllo medico specialistico annuale.
Da circa 6 mesi non riesco a rimanere incinta.
Cosa mi consiglia?

[#1]  
Dr. Alessandro Casa

24% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2000
gentile signora,
non posso che consigliarle di rivolgersi ad uno specialista il quale potrà valutare la sua situazione e, una volta stabilita la corretta diagnosi, potrà imbastire la terapia adeguata. Innanzi tutto devo dirle che sei mesi di tentativi sono ancora un pò pochi per disperare, poi si dovrà stabilire se l'anovularietà di cui dice di soffrire è l'unica causa. In ogni modo posso al momento dirle molto sinteticamente e conseguentemente anche in modo molto riduttivo, che le cure per la sterilità anovulatoria sono di vario tipo, a seconda della causa, sono di tipo medico (ad esempio con farmaci induttori dell'ovulazione) e di tipo chirurgico (quando indicate, come nella micropolicistosi ovarica, il cosiddetto ovarian drilling, eseguibile, con la tecnica più recente, in corso di fertiloscopia e/o di idrolaparoscopia transvaginale, procedura fattibile in regime di day surgery con un ricovero di poche ore). Come può constatare, dal poco che le ho esposto, sono molte le possibilità di poter risolvere un problema come quello da lei descritto, e proprio per questo, allo scopo di avere le maggiori possibilità di successo, è fondamentale eseguire la giusta terapia indicata caso per caso e solo dopo aver posto la diagnosi corretta. Cordiali saluti
Alessandro Casa

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta velocissima ed esaustiva.
Ho seguito il suo consiglio ed ho fissato un appuntamento con un bravo specialista con cui ho avuto per ora un colloquio telefonico. Nel frattempo mi ha consigliato di fare un'ecografia pelvica. Vorrei sapere se è possibile vedere da questo esame la situazione del patrimonio follicolare disponibile perché lo specialista mi ha prospettato una possibile menopausa precoce. Infatti secondo lui i miei bassi dosaggi ormonali, benché normali, potrebbero anche essere ascritti alla pre menopausa.
Grazie ancora in anticipo.