Utente 516XXX
Gentile dottore,
da circa tre mesi stiamo cercando di avere un figlio, concentrando i rapporti nei giorni di mia maggiore fertilità. Ho 36 anni, sempre avuto cicli regolari di 25 giorni, con dismenorrea acuta ad ogni mestruazione. Purtroppo, ancora nulla, ma non ci scoraggiamo. Piuttosto, esattamente da quando i rapporti sono stati "mirati", la conseguente mestruazione è arrivata sempre con un ritardo di 4-5 giorni....ilusione e disillusione, innanzitutto. Ma mi chiedevo se questa circostanza del ciclo ritardatario potesse avere un qualche significato patologico o se fosse una semplice casualità, associata al forte desiderio di maternità.
Grazie in anticipo
Cordiali saluti. Mary

[#1]  
Dr. Roberto Vigorito

24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Salve Mary, fortunatamente 3 mesi di tentativi, seppur mirati, non sono indicativi con certezza di reali problemi di concepimento e una gravidanza potrebbe regolarmente manifestarsi quanto prima. Volendo proprio preoccuparsi di qualcosa, tra i sintomi che lei espone, non esiterei a considerare la dismenorrea e quindi indagare in tale direzione, nel caso in cui con l'andar del tempo non dovessero arrivare gravidanze. Tale sintomo, infatti, può essere causato da una endometriosi, che si accompagna tra l'altro a difficoltà nel concepimento. Le ripeto che le scrivo queste cose solo per informarla, nel caso non lo sapesse già, e spostare quindi la sua attenzione più sulla dismenorrea (specie se accompagnata da dispareunia e cioè dolori durante i rapporti) piuttosto che sul ciclo che mi sembra del tutto regolare. Per ora comunque è davvero troppo presto per fasciarsi la testa.
In bocca al lupo.
Roberto Vigorito