Utente
Buongiorno dottore, ho bisogno del suo aiuto, nel novembre 2011 il pap test da come risultato "alterazioni suggestive da infezione virus HPV", segue visita presso centro specializzato, l'esame istologico della biopsia della cervice uterina evidenzia solo alterazioni da presenza di virus HPV ma nessuna lesione dispalstica, controllo a 6 mesi.
sei mesi dopo, visita in cui la dott.ssa conferma la presenza di alterazioni, pap test con esito "alterazioni suggestive da infezione virus HPV" e HPV DNA test con esito "HPV DNA assente".
da quel momento la dott.ssa interpellata più volte via mail (al telefono non risponde, la visita era precedente agli esiti degli esami) per capire se il virus c'è o non c'è è letteralmente scomparsa.
dati gli esiti degli esami, secondo lei il virus c'è o non c'è? qualora non ci fosse non è il caso che faccia altri esami per capire a che cosa siano riconducibili queste lesioni?
la ringrazio molto
ida

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se l' HPV test è negativo non si può parlare di infezione suggestiva da HPV.
Potrebbe tornare utile una COLPOSCOPIA.
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/835-considerazioni-sulla-infezione-da-hpv-papilloma-virus-umano.html.
Se l'esame colposcopico non mette in evidenza nessun quadro patologico,deve ripetere un PAP-test a 6 mesi.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI