Utente
Salve, scrivo per conto della mia ragazza,
premetto, siamo una coppia giovane, e non abbiamo ancora intenzione
di avere dei figli.
Spiego adesso un pò la situazione, partendo dal fatto che
la mia ragazza ha un ciclo molto irregolare, che diciamo arriva in media
ogni 3 mesi, ma varia continuamente ad arrivare dopo 15 giorni a dopo 6 mesi.
Ad ogni modo, abbiamo avuto vari rapporti non protetti, diciamo che abbiamo
sempre iniziato con il profilattico però poi non so cosa, a volte si sfilava,
a volte il membro perdeva il tono e poi lo riprendeva e abbiamo continuato senza
protezione facendo il famoso coito interrotto, che è andato sempre bene,
lei non ha sentito presenza di liquidi all'interno, anche se, visto che molto ansiosa,
crede che l'ultima volta sia venuto dentro perchè l'ho cacciato un pò troppo presto e invece di venire normalmente, sono venuto "strozzato", un pò anche per la paura, quindi senza fuoriuscita di liquido, liquido che comunque non si è visto, nè è fuoriuscito quando si è messa seduta, nè ha sentito calore o un liquido muoversi all'interno. Ora purtroppo le è presa una forte ansia e ha paura di essere rimasta incinta... ovviamente mi rendo conto che le probabilità ci sono,
però visto i metodi, visto che contando tutte e 3 volte sono stato meno di un minuto in totale dentro di lei senza profilattico, credo sia davvero difficile.
Ora però per tranquillizzarla abbiamo deciso di fare un esame del sangue delle beta HCG, andiamo un giorno compreso dal 10 al 12 settembre, l'ultimo rapporto non protetto è stato il 27 agosto, quindi dopo 15 giorni abbondanti. Ci vediamo oggi, ma visto l'umore credo non faremo nulla. Poi partirà, quindi non avremo rapporti fino al ritorno. E la prima cosa al ritorno sarà l'esame. E del resto comunque dopo questa esperienza credo che staremo molto più attenti.

Quello che volevo chiedere è se:
1. Conviene fare anche un test di gravidanza classico oltre a quello del sangue? Se si, va fatto lo stesso giorno?
2. Le beta HCG hanno valori diversi visto il ciclo irregolare?
3. Nel caso facciamo entrambi i test, e uno dei due esce positivo, quale dobbiamo ritenere più attendibile? e nel caso, quale dobbiamo ripetere e dopo quanto tempo?
4. La probabilità di falsi positivi o falsi negativi di quant'è per entrambi i test? Anche considerando la situazione del ciclo?
5. Se nel caso facciamo entrambi i test ed escono entrambi positivi la gravidanza è sicura e dobbiamo iniziare a pensare ad un IVG?

Mi può quindi consigliare la procedura da seguire?
Ringranzio in anticpo,
Distinti Saluti.

[#1]  
Dr. Domenico Princi

24% attività
16% attualità
12% socialità
CASTELFRANCO VENETO (TV)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gent.mo,

intanto vorrei tranquillizzarla, nel senso che sommando tutte le cose che lei mi afferma (ciclo irregolare, assenza di eiaculazione in vagina, minimo tempo di coito) la gravidanza credo sia proprio un "evento" improbabile.

Comunque se vuole può fare un test di gravidanza (va benissimo anche quello sulle urine) dopo venti giorni dal rapporto "a rischio", posto che non abbia avuto prima il ciclo.

Se il test è negativo può stare tranquillo, assieme alla sua partner.

Cordialità
dott. Domenico Princi
Dirigente medico ostetricia e ginecologia

[#2] dopo  
Utente
Visto che in quei giorni andremo a fare un test dell'HIV per stare sicuri entrambi, volendo iniziare comunque una storia seria, e comunque non fa mai male, ci troviamo a fare comunque le analisi del sangue, credo quindi, ringranziando la sua cortese risposta anche più "economica", che farà comunque quelle del sangue (anche perchè l'ansia è partita ad entrambi ormai, e anche per me che soffro di ansia generalizzata è dura da tenere a bada), le beta hcg del sangue, quindi bastano solo queste e stiamo tranquilli? e dobbiamo far presente del ciclo irregolare alla laboratorio di analisi? influisce sul valore di questi ormoni?
Ah e dopo 15 giorni va bene questo del sangue? O è meglio aspettare le 3 settimane?
Grazie in anticipo,
Distinti Saluti

[#3] dopo  
Utente
Il mio medico di base (andrologo) mi ha risposto, mi ha detto di fare solo quelle del sangue a 21 giorni dal rapporto a rischio. Con quelle ho la certezza. Voi che mi dite?