Utente
Ho 29 anni e 2 settimane fa ho eseguito un pap test presso la mia ginecologa. Il risultato è stato il seguente:

Negativo. Assenza di lesioni intrapiteliali.
Tappeto di emazie. Endocervicite.

Discreto numero di leucociti
Flora batterica mista

La ginecologa mi ha prescritto:
Fitostimoline lavanda al mattino e Cicatridina ovuli la sera per 5 giorni al termine del ciclo mestruale per due cicli mestruali.
E un'altra cura: Mac Mirror complex ovuli + ab300 lavanda per 10 giorni.

Purtroppo però la dottoressa non è stata esauriente e io non ho capito se quello che c'è scritto sull'esito del pap test indica qualcosa di grave o no. Quindi vorrei porre alcune domande:

1- Quanto è preoccupante l'endocervicite e tappeto di emazie?
2- Cosa vuol dire avere un discreto numero di leucociti e flora batterica mista?
3- La cura prescritta è adeguata?
E infine, soprattutto...
4- tutto ciò cosa comportano ai fini di un concepimento?


Premetto che da un precedente pap test eseguito a marzo scorso mi era stata diagnosticata la gardnerella, che non è ricomparsa nell'ultimo pap test.

Grazie mille


[#1]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
L'endocervicite non è "preoccupante":significa semplicemente che c'è un processo infiammatorio a livello del collo dell'utero, sostenuto da batteri (flora batterica mista) e quando c'è un processo infiammatorio è normale la presenza di cellule di "difesa" del nostro organismo, che sono i leucociti.

La terapia prescritta, sembrerebbe adeguata, e in base al referto del pap test da lei riportato, non ci sono elementi che potrebbero rappresentare un ostacolo per un concepimento.

Un cordiale saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2] dopo  
Utente
Grazie. Ora sono più tranquilla.

Saluti