Utente
Buongiorno,
l'ultima mancanza c'è stata il 7 marzo e l'ultimo rapporto il 18.
Il mio ciclo è di 25 giorni, quindi mi doveva arrivare il 1° aprile.
Ho fatto un test di gravidanza con stick il 3, risultato negativo.
Visto che ancora non mi venivano, il 9 ho fatto le beta, risultate a 481. Visto che erano basse ed ho già avuto una GEU (la seconda gravidanza è invece andata a buon fine), la mia ginecologa mi ha detto di ripeterle dopo 48 ore. Oggi le ho fatte ma il risultato è stato di 696.
La mia paura è ovviamente una nuova GEU, visti anche i doloretti che ho. La prima volta, con U.M. il 6/4, verso il 13 ho avuto delle perdite (beta a 345) e il 20 con beta a 880 e extrauterina ormai visibile, sono stata ricoverata e poi operata.
E' possibile che già adesso si possa vedere se è una gravidanza in utero o no con un ecografia?
E pur non essendo raddoppiati i valori potrebbe essere una gravidanza che va avanti?

Grazie mille

[#1]  
Dr. Silvia Lovergine

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Per vedere la camera in utero è necessario attendere che le beta siano più alte pertanto deve sottoporsi a controlli seriati per poi associare il dato di laboratorio a quello strumentale. Inoltre non è detto che se c'è un lento incremento questo sia sospetto poiché a volte può succedere ed inoltre l'andamento non sempre va di pari passo con l'epoca di amenorrea in quanto non è nota l'esatta datazione della gravidanza.
Dr. Silvia Lovergine

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno,
Sabato la ginecologa ha visto la camera in utero ma purtroppo ieri le beta hanno cominciato a scendere e quindi debbo solo aspettare che mi arrivi il ciclo dell'aborto, visto che ieri ero solo a 5+4.
Secondo la mia ginecologa dovrebbe arrivarmi tra un paio di settimane e dopo il primo ciclo naturale posso cominciare a riprovare. Lei e' d'accordo? E ritiene, anche considerata la mia età (37) sia il caso di approfondire sul perché sia andata male?
Onestamente ho pensato che, avendo fatto a marzo l'isterosalpingografia, che i raggi possano aver danneggiato l'ovulo, ma la ginecologa della fertilita' che mi ha seguito mi aveva detto che se si fosse instaurata una gravidanza non ci sarebbero stati problemi. Altrimenti non ci sarebbe proprio stata. Ora mi domando se gli effetti di "pulizia" dell'isterosalpingografia ci saranno ancora quando riprenderò i rapporti mirati. Lei che ne pensa?

Grazie per la disponibilità

[#3]  
Dr. Silvia Lovergine

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Può ricominciare dopo un ciclo ma stando serena che le cose sono andate così non per colpa di qualcosa ma per via della maggior probabilità di aborto verso i 40 anni per cause prevalentemente genetiche.
Dr. Silvia Lovergine

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno,
dopo l'aborto spontaneo di aprile (le perdite sono cominciate il 20/4) il ciclo non mi arrivava perciò dopo aver fatto un test di gravidenza il 29/5, risultato negativo, il 5/6 ho fatto una visita di controllo.
Sembrava che il ciclo stesse per arrivare e anche abbondante.
Dopo altri 10 giorni la ginecologa mi ha prescritto una settimana di primolut compresse per stimolarne l'arrivo e le ho prese fino al 22. Da lunedì 23 mi è iniziata un intensa nausea, come per la mia prima gravidanza, e fatto oggi le beta sono a 35.634.
Non so il momento da cui conteggiare le settimane, ma non è troppo alto il valore? Sicuramente ho letto troppo su internet ma potrebbe essere una mola? E il fatto di aver preso primolut può essere stato dannoso? Finchè non farò l'ecografia sarò un pò in ansia. Spero potrete confortarmi.

Grazie mille!

[#5]  
Dr. Silvia Lovergine

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Non si può dire nulla purtroppo fino al l'ecografia che sarà utile infatti a datare correttamente la gravidanza non avendo riferimento dell'ultima mestruazione e quindi dell'epoca di amenorrea. Non si faccia spaventare dal valore delle beta-hcg poiché anch'esse sono correlate all'epoca. Il progesterone non è dannoso anzi è do aiuto al sostegno della gravidanza e dell'impianto.
Dr. Silvia Lovergine

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la pronta risposta.

Secondo lei, considerato che il 29/5 l'analisi del sangue mi dava zero, ( e quindi o la gravidanza era inizata da pochissimo o ancora non si era instaurata), le beta sarebbero coerenti? So che i valori non sono fissi per ogni settimana ma vorrei capire se possono rientrare nel range normale.

Grazie ancora

[#7]  
Dr. Silvia Lovergine

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Dipende da molte cose da come cresce l'embrione se è una gravidanza singola o no e per questo che non vi è risposta univoca ma vanno associate altre valutazione tra cui quella ecografica
Dr. Silvia Lovergine

[#8] dopo  
Utente
Gentile Dottoressa,
purtroppo anche questa gravidanza purtroppo si è interrotta. C'era il battito a 6+5 ma ad un controllo alla 10 settimana è risultata interrotta a 7+1. Ho già fatto il raschiamento ma è stato possibile solo l'istologico di cui avrò la risposta tra circa 10 giorni.
La mia ginecologa mi ha prescritto le seguenti analisi, essendo al mio terzo aborto:

emocromo
pt
aptt
fibrinogeno
atiii
proteina c
proteina s libera
resistenza alla proteina c attivata (apcr)
Ab anticardiolipidina
Ab anti beta2 glicoproteina
lupus anticoagulante(lac)
Mutazione del fattore v di ldiden (g1691a)
Mutazione del fattore v h1299r
mutazione g20210a protrombina
Mutazione mthfr per c677t e a1298c
omocisteinemia
pai-1 e polimorfismo 4g/5g

Io vorrei fare anche il cariotipo, sia per me che per mio marito, anticitoplasma neutrofili ( anca ), anticorpi antinucleo ( ana ), anticorpi antitireoglobulina, anticorpi antiperossidasi, ft3, ft4 e tsh.

Vorrei evitare di ripetere la brutta esperienza.
Come ulteriore informazioni, io ho quasi 38 anni e l'unico figlio che ho ha un disturbo generalizzato dello sviluppo per il quale i dottori non mi hanno mai fatto fare analisi genetiche.

Secondo lei vanno bene queste analisi? E debbo aspettare per tutte 40 giorni dal raschiamento o potrei farne alcune prima?
Secondo lei, il fatto che ill battito in quest'ultima gravidanza si sia fermato dopo tre giorni dall'ultima ecografia, era una cosa che si poteva capire o non ci sono avvisaglie? Io avevo anche detto he le nausee erano calate all'improvviso.

La ringrazio per quanto potrà dirmi.

[#9]  
Dr. Silvia Lovergine

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Si le analisi sono complete e coprono tutta la batteria di esami per la trombofilia e intanto senza attendere può eseguire l emocromo e le analisi tiroidee. Purtroppo non è possibile prevedere ne' prevenire ciò che le è successo ma se ne vengono accertate le motivazioni si puofare qualcosa in una prossima eventuale gravidanza.
Dr. Silvia Lovergine