Utente
salve dottore dovendomi sottoporre ad un ciclo di inseminazione in vitro
il mio ginecologo mi ha prescritto tra gli altri esami, un pap-test ed un tampone cervico-vaginale con ricerca di micoplasma, ureoplasma, germi comuni e miceti. A 5 giorni da una ISTEROSCOPIA DIAGNOSTICA, ho effettuato i tamponi ed il responso è il seguente:

MICOPLASMA Negativo
TAMPONE VAGINALE
QUANTITA' Rare
IDENTIFICAZIONE Specie non patogene Micrococcus
RICERCA TRICHOMONAS Negativa
RICERCA STREPTOCOCCO GRUPPO B Negativa
negativa la ricerca di Candida

ESAMA CITOLOGICO
Striscio adeguato, negativo per lesione intraepiteliale o malignità.
Il quadro citologico mostra cellule squamose e granulociti neutrofili.
Assenza della componente endocervicale.

CONCLUSIONI DIAGNOSTICHE
Presenza di alterazioni reattive-riparative associate a flogosi di grado lieve.

Secondo lei c'è qualcosa che non va?, la presenza di queste alterazioni può essere stata causata dall'isteroscopia? sono un pò preoccupata cosa ne pensa lei?


[#1]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Io trovo che lei stia benissimo, e l'isteroscopia non è la causa di queste alterazioni
Dr. Maurizio Di Felice

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio tantissimo
ma secondo lei da cosa potrebbero dipendere queste alterazioni?

[#3]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Sono processi di rimaneggiamento normali che avvengono sulla cervice uterina
Dr. Maurizio Di Felice

[#4] dopo  
Utente
la ringrazio tanto per la sua disponibilità