Utente
Salve sono una donna di 29 anni e da 15 mesi cerco una gravidanza. Premetto di aver sempre avuto un ciclo molto irregolare ma il ginecologo con ecografia transvaginale e monitoraggio ecografico dell'ovulazione ha escluso problemi alle ovaie. Questo mese ho fatto dei dosaggi ormonali e vorrei proporvi i risultati (credo di aver ovulato al 21°giorno)
7° giorno
FSH 10,70
LH 9,17
DHT 0,50
CORTISOLO
17 OH progesterone 1,20
PROLATTINA 346,80

14° giorno
FSH 6,73
LH 11,70
DHT 0,51
17 OH progesterone 1,28
CORTISOLO 135
PROLATTINA 287,40

21° giorno
FSH 9,36
LH 25,10
DHT 0,51
17 OH progesterone 1,38
CORTISOLO 141
PROLATTINA 485,80

28° giorno
FSH 3,98
LH 7,35
DHT 0,55
CORTISOLO 139
17 OH progesterone 1,41
PROLATTINA 462,20
TESTOSTERONE PLASMATICO 79
PROGESTERONE 11

Valori di riferimento:
FSH (2,8-15 fase foll.; 5,8-21 ciclo centrale; 1,2-9 fase luteinica)
LH (1,1-11,6 fase foll.; 17-77 ciclo centrale; 0,5-14,7 fase luteinica)
DHT (0,05-0,50)
CORTISOLO (ore 8 72,7-291)
17 OH progesterone (0,11-0,8 fase foll.; magg.di 1 picco ovulatorio; 0,27-2,85 fase luteinica)
PROLATTINA (età fertile 132-498)
TESTOSTERONE PLASMATICO (con ovulazione 63-120)
PROGESTERONE (0,1-1,20 fase foll.; 0,50-1,75 ciclo centrale; 2,50-20 fase luteinica)
LA prego consideri questi valori e mi scriva al più presto; può il valore della mia prolattina bloccare una gravidanza?
INoltre ho forti tensioni al seno che iniziano già in fase ovulatoria e spotting 2-3 giorni prima che arrivino le mestruazioni, può dipendere da una carenza di progesterone
Filomena





.

[#1]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
i suoi esami sono regolari, e ritengo il valore della prolattina appena al di sopra della soglia di normalità trascurabile.
Se il suo ciclo è molto irregolare ,una normalizzazione del ciclo con citrato di clomifene (clomid) o gonadotropine a basso dosaggio dovrebbe regolarizzare la situazione e aumentare le possibilità di gravidanza.
(Immagino che suo marito abbia già eseguito l'esame seminale ) Come sicuramente le dirà anche il suo ginecologo, questo tipo di farmaci vanno assunti con controllo ecografico dell'ovulazione per evitare che la risposta sia eccessiva e che vi sia il rischio di gravidanze multiple.
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dott.ssa La ringrazio per la sua solerte risposta, siamo in attesa dei risultati di mio marito. In quanto all'irregolarità dei miei cicli, Le chiedo ancora, nonostante non mi abbiano riscontrato ovaie policistiche possono gli ormoni "maschili" determinare questi ritardi, sempre tenendo conto dei dosaggi ormonali sopra trascritti? E come unico rimedio per la regolarizzazione esiste solo la pillola o i farmaci che Lei suggerisce come gonadotropine e clomid potrebbero aiutarmi? La ringrazio ancora e mi scuso per la mia insistenza, ma la voglia di maternità è paragonabile alla paura di non riuscire a essre mamma.

[#3] dopo  
Utente
Non so se qualche gentile Dottore vorrà leggere questa ulteriore richiesta e darmi un consiglio.
Ho fatto due cicli con clomid senza risultati e lo scorso mese ho eseguito l'isterosalpingografia per verificare la pervietà tubarica. L'esame ha messo in luce una situazione normale ma il problema rimane....
Vorrei invitare perciò i Dottori a rileggere i valori della mia prolattina e chiedere se questi possono inibire il concepimento.
Grazie Filomena

[#4]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara Filomena,
è un bene che l'esame delle tube non abbia evidenziato problemi. Da quello che ci ha scritto i suoi cicli non sono regolari, la prolattina a tratti è ai limiti.
Le consiglio di indagare meglio,insieme al suo ginecologo, la sua situazione ormonale ed eventualmente procedere ad una leggera induzione dell'ovulazione.
Un cordiale saluto
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#5] dopo  
Utente
Gentile Dott.ssa la ringrazio ancora una volta per la sua risposta. Ho appena iniziato il 3°ciclo con clomid e vorrei chiiedere se, nel consiglio che ha inviato, intende altri induttori di ovulazione. Inoltre forse in questo ciclo il mio ginecologo mi darà del dostinex, può essere pericoloso o creare problemi considerando i miei livelli di prolattina alti, ma sempre nei limiti?
Grazie ancora per il grande aiuto che date!

[#6] dopo  
Utente
...scusi Dr Chelo per averLa fatta diventare una dott.ssa!!!

[#7]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara Filomena,
non si preoccupi....dottoressa è corretto!
Il clomid è un induttore leggero, va bene cominciare piano e se il suo ginecologo ritiene di prescriverle il dostinex segua il suo consiglio.
La saluto cordialmente
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente
Gentile Dott.ssa Chelo ho ancora bisogno di lei... Ho sentito telefoniamente il mio ginecologo che mi ha prescritto 1/2 compressa di dostinex per sette giorni, per abbassare la mia prolattina. Ho comprato il farmaco ma viste le posologie consigliate (Es. per impedire la lattazione 1 compressa la settimana!!!)mi sembra un pò eccessiva nel mio caso specifico. La prego, mi aiuti nn riesco più a mettermi in contatto con il mio medico e la domanda è:posso aver capito male? E ancora, con estrema sincerità, le sembra azzeccata la dose nel mio caso?
La ringrazio e le rinnovo la mia stima
Aspetto con ansia la sua risposta

[#9]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara Filomena,
contatti di nuovo il suo ginecologo e chieda conferma della dose di dostinex da assumere: nella sua situazione visto i livelli di Prolattina appena al di sopra della soglia di normalità, 1/2 compressa due volte la settimana dovrebbe essere piu' che sufficiente.
Un cordiale saluto

Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente
Scrivo ancora una volta...ma adesso è solo per ringraziare. SONO INCINTA e siamo felicissimi!!!!!!!!!!!
Il ringraziamento va a tutto lo staff di medicitalia e in particolare alla Dott.ssa Chelo e al Dott. Santoro che hanno risposto con cordialità e professionalità ai miei dubbi e paure. Non è una minaccia, ma voglio dirvi che, sperando tutto vada bene, vi disturberò ancora. Ancora grazie Fil

[#11]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara Filomena,
sono felice per lei e la ringrazio degli apprezzamenti nei nostri confronti. Le invio le nostre felicitazioni e un augurio per una gravidanza serena.
Un caro saluto
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
Utente
Salve a tutti i gentili medici, purtoppo scrivo con ancora tanto dolore che quella gravidanza tanto sognata si è interrotta alla 7° settimana con aborto spontaneo senza necessità di raschiamento.
Ma io non demordo e non mi abbatto.
Il mio medico mi ha consigliato di ricominciare con rapporti naturali ma nello scorso ciclo ho notato macchie di spotting già al 10 po. Quello che volevo chiedere è se la somministrazione di progesterone mediante ovuli o altro può facilitare l'attecchimento e se è consigliabile l'utilizzo.
Il mio medico è in ferie ed io non vorrei perdere quest'altra opportunità perciò vi prego di aiutarmi e consigliarmi(ieri credo di aver ovulato..!!!)
Vi saluto con la stima di sempre.
Filomena

[#13]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara Filomena, mi dispiace molto per l'interruzione della sua gravidanza. Segua le indicazione del suo ginecologo , la somministrazione del progestinico può essere indicata,ma va individuato correttamente il periodo ovulatorio prima di iniziare il progestinico.
Un caro saluto
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#14] dopo  
Utente
Gentili medici sono ancora qui a chiedervi aiuti e cercherò di essere chiara e concisa.
Premetto di non aver mai avuto un ciclo regolare ma adesso abbiamo superato tutti i limiti...
Ultime mestruazioni il 27/11/2009.
Trattamento con ovuli di antibiotici, 12gg con tricandil e 15gg con fitostimoline per curare una vaginite
Continuiamo ad avere rapporti alla ricerca disperata di una gravidanza.
Venerdi 15 gennaio 2010, in mancanza di ciclo, faccio un test negativissimo e poi vado dal ginecologo.
Dall'ecografia pensa che io abbia già ovulato e vede endometrio ispessito, comunque nella seconda fase del ciclo. MI dice che dovrebbe arrivare il ciclo, ma qualora non arrivasse di prendere del progesterone e ricominciare con cicli di clomid.
Sono passati 18 gg da allora, il ciclo non è arrivato. LA mia domanda è: se dall'eco si è visto endometrio ispessito non sarebbe dovuto tornarmi il ciclo?
Prima di prendere il progesterone devo fare qualche indagine analitica? Ah, mi rifiuto di fare il test per PAURA di rimanere ancora delusa!!!
Gli antibiiotici assunti hanno potuto generare questo ritardo?
Grazie

[#15]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara Filomena,
le caratteristiche dell'endometrio sono un pò più articolate rispetto al termine "ispessito". In genere dovrebbe essere possibile stabilire la fase del ciclo, proliferativa, ovulatoria o secretiva.
Attenda ancora qualche giorno e , se il ciclo non compare faccia un semplice test sulle urine.
Un caro saluto

Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#16] dopo  
Utente
Gentile Dott.ssa volevo aggiornarla e chiedere un consiglio. Come Lei mi aveva suggerito ho fatto le analisi, ma non sono incinta, come pensavo. Ho sentito il mio gine che mi ha consigliato di prendere Primolut Nor per 7gg per indurre il ciclo. L'ultima pillola l'ho assunta Venerdì sera ma sono molto preoccupata perchè il ciclo non arriva. Solo ogni tanto qualche dolore alle ovaie...Che mi sta succedendo? A che cose devo addebitare questo squilibrio agli ovuli di antibiotici? La prego mi aiuti come sempre
Grazie

[#17]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara signora,
spero che la situazione si sia nel frattempo sbloccata, se non fosse così attenda ancora qualche giorno , se dopo 10 - 15 giorni dalla sospensione del primolut non vede delle perdite ematiche interpelli il suo ginecologo.
Non c'è relazione tra l'assunzione di ovuli vaginali e un ritardo mestruale.
Un caro saluto
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#18] dopo  
Utente
Gentili Dottori perdonatemi se continuo a standarvi...ma ho bisogno del VS aiuto
Ho fatto un ciclo di clomid con monitoraggio ecografico, il 10/03/2010 il mio medico mi fa fare il gonasi HP 5000 con conseguenti raporti mirati. Ad oggi, 29 marzo, nessun segno di mestruazione e faccio le Beta in laboratorio, ma aihmè < 2 il risultato...Molta speranza e tanta delusione
La mia domanda è questa, la seconda fase del ciclo non è costante? quali potrebbero essere le cause? e infine..debbo ancora sperare, visto che delle malefiche non c'è ancora ombra? potrebbe esistere una possibilità remota ? grazie...

[#19]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara Filomena,
i test di gravidanza sono molto attendibili e avendo fatto il Gonasi è improbabile che l'ovulazione sia ritardata di molto.
Abbia fiducia e non si perda d'animo.
Un cordiale saluto
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#20] dopo  
Utente
e invece, Gentile Dott.ssa, sono proprio a pezzi!!!
allora Le chiedo la II fase del ciclo è variabile? potrebbe dipendere da un fatto ormonale? Mi scusi se insisto ma in certe circostanze penso più di parlare con Amici che con medici, LA ringrazio e la Stimo per il tempo e la cura che ci dedica. GRAzie

[#21]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara Filomena,
è possibile che nel frattempo il ciclo sia arrivato, se così non fosse,faccia un ecografia per valutare le caratteristiche e lo spessore endometriale e controllare che non si siano formate delle cisti ovariche.
E' difficile darle dei suggerimenti più precisi senza una valutazione clinica completa.
Un caro saluto
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#22] dopo  
Utente
Gentile Dott.ssa Chelo, con un pò di ritardo, dopo la stimolazione con clomid, sembra stia ritornando il ciclo. L'altro ieri sera qualche macchiolina di sangue, ieri macchie scure, stamattina ancora un pò di sangue (io che ho sempre avuto un ciclo abbondante), secondo il mio medico vale la pena continuare con il secondo ciclo di clomid, ma a questo punto lei pensa possa dirsi ciclo e cominciare ad assumere il farmaco da quando?
Grazie per la cortesia di sempre

[#23]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara Filomena,
il Clomid può essere iniziato dal terzo al quinto giorno, quindi ha un pò di tempo per verificare che le perdite siano veramente cilo mestruale.
A presto!
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com