Utente
Salve,
ho 38 anni. Negli ultimi 20 mesi ho subito 3 aborti interni entro l'ottava settimana di gravidanza.
Dalle analisi effettuate post raschiamento nel primo caso (agosto 2014) si trattava di una gravidanza anaembrionica, nel secondo caso (febbraio 2015) lo studio genetico ha messo in evidenza una triploidia e nell'ultimo risalente a 20 giorni fa si tratta di una trisomia 15.
Io e mio marito abbiamo fatto screening genetici che risultano normali, io anche esami vari tra cui coagulazione e non ci sono anomalie. Continuano a dirmi che si tratta di casualità. Ma leggo che l'età materna è un fattoree determinante.
Avendo 38 anni pensa che possa provare a sperare in una gravidanza sana o ci sono maggiori possibilità che l'evento negativo si ripeta?

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

mi dispiace per i piccini che ha perso. Purtroppo la causa cromosomica è la prima determinante degli aborti nel corso dei primi due mesi di gestazione. E' stato molto accurato il suo medico a richiederle gli esami di approfondimento, senza i quali non avrebbe un quadro completo della situazione.
Se gli altri esami risultano nella norma, io riproverei con fiducia, magari aiutandomi con l'agopuntura, se le interessa associare una terapia naturale e non invasiva.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi