Utente
Buongiorno.
Ho 33 anni e sono incinta. 13+5.
È la mia terza gravidanza.
La prima, 4 anni fa, fisiologica arrivata a termine e conclusa con parto naturale senza complicanze. La seconda, 5 mesi fa, è stata una biochimica risolta spontaneamente alla sesta settimana.
Ho effettuato la TN una settimana fa a 12+5, tutto regolare,  feto presumibilmente sano. Hanno misurato una lunghezza endocervicale di 32mm.

La mia domanda verte proprio su questa lunghezza.
A causa di un lieve distacco (senza perdite) visualizzato in eco a 6+5 sono stata invitata a non strapazzarmi e ad assumere magnesio (che però non riesco ad assumere per problemi di stomaco). Il distacco ora è riassorbito,  ma in virtù del mio precedente strapazzarmi poco, non capisco se questi 32mm misurati a 12+5 debbano preoccuparmi o meno.
È verosimile ipotizzare che proprio perchè sono ancora alla fine del primo trimestre il collo dell'utero possa allungarsi ancora? Oppure viceversa proprio un collo così "corto" a inizio gravidanza è preoccupante?
Da inizio gravidanza ho dolori simil mestruali e un senso di fastidio pesantezza e tensione proprio ad altezza utero/bassoventre che non diminuiscono e che negli ultimi giorni sono aumentati in frequenza ed intensità. Continuo a stare a riposo, non faccio sforzi e sto molte ore allungata.
Ho provato ad assumere buscopan ma il sollievo dura qualche ora.
Il mio ginecologo potrà visitarmi solo fra una settimana.
È il caso di farmi controllare tramite pronto soccorso in reparto?
Ho timore che questi fastidi siano contrazioni.

Nella prima gravidanza al quarto mese il collo era 43, al sesto era 39 e all'inizio del nono era 36 e non ho mai avuto fastidi così persistenti.
Urine, urinocoltura e tampone vaginale son negativi.

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
IL limite della lunghezza cervicale al quale scattano controlli ripetuti e terapie del caso è ancora ben lontano. Non deve preoccuparsi con questi valori. Importante è anche la morfologia del canale cervicale: se è conservata la curva, ciò è un ulteriore fattore di tranquillità.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
Grazie. Al momento "tutto chiuso".

Speriamo resti tale ;)

[#3]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Mi tenga informato se crede.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli