Utente 485XXX
Salve, la settimana scorsa quando mi è finito il ciclo mi è venuto un forte prurito all’entrata della vagina e quando urinavo mi bruciava un po’. Inizialmente ho pensato fosse un allergia agli assorbenti.. dopo qualche giorno ho cercato di avere un rapporto con il mio ragazzo ma mi dava molto fastidio perché era secca e quindi ci abbiamo rinunciato. Quando il mio ragazzo è uscito abbiamo notato delle perdite bianche tipo ricotta e quindi ho immediatamente pensato alla candida. Io non ho mai avuto la candida ma ne avevo sentito parlare. Sono andata in farmacia e mi hanno dato la Gyno Canesten Crema. L ho applicata soltanto due volte perché pensavo fosse passata perché non avevo più prurito e bruciore, ma stamattina quando mi sono svegliata e ho urinato sono uscite di nuovo quelle perdite ma senza bruciore e prurito. Potrebbe essere candida o è qualcos altro?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La diagnosi via WEB è impossibile, devo "sospettare " una vaginite micotica da CANDIDA(?) , ma non le do alcuna certezza.
Consiglio sempre prima di iniziare una terapia di avere una diagnosi presso un Collega e non rivolgersi al Farmacista (non è un medico, non ha fatto diagnosi ) che non è in grado di gestire la durata della terapia , in base alla gravità clinica.
Non ho nulla contro i Farmacisti , ma non sono MEDICI.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI